Crea sito

Richiesta aiuto

Gentile dottore le scrivo per sottoporle il caso di mio figlio,2 anni appena compiuti.Bambino sempre stato mooolto buono,di quelli che nn piangono mai senza reale motivo,sta bene ovunque e con chiunque,passa il tempo guardando tv e giocando con vari giochi:macchinine che nn allinea ma fa camminare,ha un carrellino del supermarket con cui gioca correndo per casa(cosa che per un po' abbiamo fatto noi con lui),tira calci alla palla...giochi così insomma.Ama accendere e spegnere le luci e aprire e chiudere sportelli,anche questo siamo stati noi a farglielo fare fin da piccolo incoraggiandolo con i nostri BRAAAVO se lo faceva,ama i giochi elettronici che suonano.
Tuttavia è in ritardo rispetto alla sua età':nn usa il pointing,vuole qualcosa?se la prende o prende le nostre mani e ci porta dove vuole lui ma nn ci guarda per indicare che vuole,siamo sempre stati noi a precederlo dicendo:Amore,vuoi questo?Ha un buon aggancio oculare,sorride se lo giochi,tipo cucù bee,marameo,il solletico lo fa impazzire come pure morsi e capriole.
Nn porta oggetti per farceli vedere,nn chiede mai nulla,di rado ci porta un oggetto se lo riconosce come la mia tazza per colazione,la mia borsa,ma lo fa di rado.
Giochi di imitazione pochi e soprattutto su mio suggerimento.
Cresciuto praticamente solo nel box davanti alla tv e nn stimolato quasi per niente,io ho iniziato a capire che era strano da circa 2 mesi e ho iniziato a stimolarlo di piu,gli ho insegnato semplici comandi che lui esegue tipo toccati il naso,butta questo nella spazzatura,porta questo a papà,fai ciao,dai un bacio che nn sempre da...cose simili e lui sta imparando a fatica...ma impara.
Io temo sia nello spettro autistico però perchè vedo cose strane in lui:muove le manine quando è contento,a volte fa gesti tipo toccarsi le orecchie come per gioco o si dondola davanti alla tv...nn lo fa molto spesso e comunque per pochi minuti,in certi momenti sembra incantato a pensare qualcosa,anche questo per pochi minuti,ha sempre qualcosa da fare,sempre indaffarato e nn risponde al suo nome se lo chiamiamo,questo mooolto spesso.A volte poi mi arrabbio e lo chiamo con viva alta e gira ma nn sempre viene.
La situazione è peggiorata da un po da quando io,fissatami che è autistico o ritardato,lo sto tartassando...lo rimprovero spesso,lo sottopongo a test continui cercando di farlo giocare con le costruzione che lui nn ama,le impila a sforzo con me a vole ma poi le distrugge,altre volte le fa volare direttamente.
Poi gli ho improvvisamente tolto il ciuccio di notte con cui ha sempre dormito 10 ore:da allora si sveglia ogni notte per almeno 2 3 ore,è a volte nervoso altre ride e nn vuole dormire finché poi crolla e per fortuna recupera al mattino svegliandosi più tardi.
Inoltre nn dice mezza parola,vocalizza per conto suo ma nn rivolto a noi ripetendo gli stessi suoni che ormai conosce.Scusi se mi sono dilungata...
questo è quanto,concludo dicendo che è variabile,ci sono giorni che sta sereno,esegue i comandi e mi sembra poi normale magari solo in ritardo,altri mi sembra francamente autistico,e succede quando è più stressato,stanco,rimproverato da me ecc,sembra si dissoci e vada in un altro mondo...dimenticavo,ha dei suoi rituali tipo mettere le cose nel posto che conosce,li fa con alcune cose e con altre no,altre volte nn lo fa.
Che cosa pensa lei?grazie per avermi ascoltata.

Mi dia altre informazioni

Mi dia altre informazioni seguendo il questionario indicato nella colonna qui a sinistra.
Cordialmente
drGBenedetti

Gentile dottore le rispondo

Gentile dottore le rispondo al questionario come mi ha detto pwe darle maggiori informazioni.
Gravidanza tranquillissima,parto a 38 settimane con un tc dopo travaglio senza dilatazione ma nn c'e stata sofferenza...io sono ostetrica e ho seguito il suo battito per tutto il travaglio.Apgar 8/10,peso 3000gr,50 cm lunghezza e crescita sempre nella norma.
Ricovero di 4 gg a causa di febbre mia ma lui stava bene.Allattato da me per poco,a causa di mughetto e mia conseguente candida,sospeso allattamento materno e passati a latte artificiale.
Svezzato a 5 mesi,problemi perchè inizialmente nn ne voleva sapere,poi poco alla volta si è convinto. Mangiava e mangia ancora omogeneizzati o cmq cibi frullati,se no non mangia,ma mastica,anzi...mastica taralli,pizza,mangia un piatto di pastina con carne o pesce.
Dormito sempre bene tranne ora che da circa 1 mese gli abbiamo tolto il ciuccio ed é cambiato tutto:si addormenta ma dopo 3 o 4 ore si sveglia o si lamenta nel sonno e addio...passano circa 2 ore e poi si calma:Alre notti si sveglia e ride,vuole giocare...
in realtà il sonno agitato ha coinciso con l'inizio delle mia ansie a quindi,con una serie di cambiamenti:tolto ciuccio,iniziati rimproveri che prima nn aveva mai avuto,io che cerco ogni attimo di insegnarli qualcosa e pretendo che lui mi capisca...un test continuo.Credo di averlo stressato e gli ho di sicuro fatto crollare il suo piccolo mondo abitudinario fatto di TV,cartoni,giochi per con to suo,i pad....ora forse la mia intromissione nel suo mondo lo stressa e reagisce cosi...
del resto le sue abitudini la stiamo cambiando velocemente.
Infatti da un po'sta regredendo anche nel mangiare:mangia meno,éancora più selettivo e USA LE MANI PER GIOCARE CON IL CIBO...lo togle dalla bocce e ci gioca...e io mi innervosisco ogni volta.
Sviluppo psicomotorio credo normale:seduto a 3 o 4 mesi,camminata a 12 o 13 senza manina.Ora cammina,si arrampica,sale le scale con sostegno se è attento ma spesso si distrae guardando dietro e sale tutto storto fino a inciampare.
Porta il pannolino e credo non abbia controllo sfinterico.
Nn reagisce male a luoghi o gente nuova,si adatta a tutto,nn si dispera se ci allontaniamo io e mio marito,del resto resta con i nonni da piccolo e li conosce bene.Però si eccita quando torniamo.
Attaccato a me,mio marito e i nonni....reagisce agli stimoli anche di estranei,
bambini ha avuto poco a che fare ma quando lo ha fatto ha interagito bene...sempre però se preso da loro,lui nn prende mai iniziative ma se coinvolto partecipa.
Comunicazione dei suoi bisogni... zero,non indica,non parla per niente,cerca di fare da solo e se nn riesce ci prende e ci porta per mano dove vvuole lui:Se vuole acqua,pappa,se f la cacca....non lo comunica assolutamente,piange se si fa male o si spaventa e viene da me o mio marito se ha bisogno,solleva le braccia se vuole essere preso,cerca l?approvazione se fa qualcosa guardandoci e battendosi le manine da solo,ci guarda quando vuole l'approvazione,se gli si canta qualcosa pure,se si gioca con lui a cucu bee e robe simili ride e guarda in faccia,gioca con tutti lo fanno con lui...
esegue ordini semplici che ormai ha imparato tipo prendi questo,portaquello ecc.. ma sono tutte cose imparate da poco,prima era stato stimolato zero e quindi nn faceva nulla di ciò.
Gioco simbolico poco e cmq quasi sempre su richesta, poco spontaneamente.Curiosità per gli oggetti poca,gioco stereotipato tipo accendere luci,aprire sportelli e chiuderli ma questi sono del resto i giochi che io gli ho sempre fatto fare e incoraggiato a farli;ama le macchinine e le fa camminare,ama spingere carrelli del supercato o camminare per casa con la scopa,la paletta:Disegna spontaneamente scarabocchi e si estende anche su tavolo,muro ecc..
gioco caotico...gioca ora con questo,ora con quello...
poca attenzione se non per i cartoni o la tv in genere...
Comportamento tranquillo,no capricci anche se in giro tocca tutto,tira come un cane per andare dove dice lui e si butta a terra se nn lo accontento...altre volte è tranquillo...dipende da come sta.
Non va al nido,lo farà da gennaio,educazione troppo permissiva che a mio avviso ha creato questo mostro.
A volte si eclissa davanti alla tv,altre volte è attivo,ride e segue le scene.
In alcuni momenti mi sembra piu o meno normale,solo in ritardo,altre vote sono certa che sia autistico.
NN fissa gli oggetti in modo maniacale,nn grida senz motivo,si gira poco se lo chiamiamo ma se alzo la voce si gira quasi sempre,ascolta quasi sempre il no,esegue comandi semplici ma è un po'troppo preciso nelle sue cose...questo si mette qui,quello lì...la porta aperta va chuisa...nn allinea le cose però...gli piace correre,giocare a nascondino e ridedi cuore.Ma in certi momenti sembra sia su un pianeta tutto suo.
Famiglia composta da me e mio marito,nonni molto presenti mamai a casa nostra,andiamo noi da loro ogni giorno.traumi niente,lutti nemmeno...sempre vita tranquilla...bimbo sereno fino all'inizio delle mie ansie e paure,ora sembra cambiato in peggio...
problema serio:nn ha capito come sia importante comunicare,pensa che ci sia solo lui e il suo mondo...ci permette di entrarci ma lui nn fa nulla per aprirci la porta...o meglio fa òpochissimo...ama coccole ed essere giocatop.
Mi dica lei cos pensa...io sono disperata

Mi è difficile separare 'le

Mi è difficile separare 'le ansie materne' dalla realtà del bambino. Mi mandi qualche video, (secondo le istruzioni sempre nella colonna qui a sinistra) forse potrò vedere qualcosa di più del bambino nel suo ambiente relazionale, e avere un'idea delle comunicazioni e delle relazioni esistenti e dare un parere.
Cordialmente
drGBenedetti

Risposta

La ringrazio per aver risposto tempestivamente,ansiosa lo sono e molto,specialmente perché ho letto tante di quelle cose sull'autismo che sono certa che mio figlio lo sia.Video nn so se sono capace di inviarne,tuttavia le dico che mio figlio è di certo in ritardo rispetto alla sua età,tuttavia da quando mi ci sono dedicata di più sembra fare piccolissimi passetto avanti:se mi metto con lui a giocare con le costruzioni,guidato da me le impila e mi guarda per essere lodato,idem con gli anelli colorati,le firme che nn riconosce ma io gli indico e lui le mette e ride,mi prende la testa per essere baciato o comunque giocato con morsetti o pernacchie,allunga le braccia per essere preso in braccio,ride quando mi vede tornare a casa,ride quando vede i nonni.Le sue reazioni di gioia sono sempre esagerate tipo agita le manine,grida ridendo e salta...ma ho sempre pensato sia il suo modo di esternare la gioia.semplici comandi li esegue ma sembra lo faccia meccanicamente e molto su imitazione...il fatto è che è davvero difficile attirare la sua attenzione,del resto per 2 anni è cresciuto così...ormai fa parte di lui.Gli ho insegnato da poco a toccarsi il naso,i capelli e su richiesta lo fa,saluta,bacia,fa la linguaccia e buono con il ditino ma su richiesta...l'unica cosa che fa sua sponte è battere le mani quando vuole essere lodato.Se gli fai cucù bè sorride,se lo coinvolgi con giochini tipo nascondino ride?se gli fai il solletico o i morsi pure...se gli canto le canzoni mi ascolta e alla fine mi guarda e batte le mani...ogni tanto va al telefono e finge di parlare.In ambienti affollati nn ha problemi,come in ambienti nuovi,dopo un po' si ambienta e gioca come suo solito.Io lo vedo come se fosse rimasto fermo allo sviluppo di 6/8 mesi....A volte sembra una scheggia impazzita...corre su e giù,viene da me o dal padre,in quei momenti mi pare spiritato ma comunque comprende il NO,si ferma e cambia gioco.Che dirle,se riesco a mandarle un video lo farò...ma lei che idea si è fatto?Puo essere un ritardo di sviluppo legato davvero al mancato stimolo e socializzazione?può essere che quel suo stare per fatti suoi sia dovuto al fatto che ha fatto sempre cosi?io nn ci vivo più,lo esamino di continuo e lo stresso sicuramente...ma è come se volessi recuperare il tempo perso e volessi risposte immediate.Mi dica francamente cosa pensa.La ringrazio in snticipo

Le ho già detto cosa penso:

Le ho già detto cosa penso: che le sue ansie coprano troppo la situazione per potersene fare un'idea: solo vedendo il bambino, direttamente o almeno in video, forse , potrebbe essere possibile chiarire la situazione. Ne parli con il padre del bambino in modo da decidere insieme il da farsi e da condividere le sue preoccupazioni e non scaricarle troppo sul bambino.
Cordialmente

La ringrazio di avermi

La ringrazio di avermi risposto,ho già condiviso le mia ansie con tutti,primo mio marito ma tutti sottovalutano e mi dicono che esagero ma io vedo mio figlio diverso dai suoi coetanei.In ogni caso ho portato già il bambino da un NPI il quale da una visita di un'oretta ha detto di nn potersi esprimere in maniera adeguata e mi ha programmato un ricovero nei prossimi mesi...la aggiornerò della situazione,grazie comunque della attenzione concessami

Gentile dottore le scrivo per

Gentile dottore le scrivo per aggiornarla della situazione:mio figlio è stato sottoposto ad una consulenza neuropsichiatrica da cui è stata fatta diagnosi di Ritardo generalizzato dello sviluppo assimilabile con lo spettro autistico,tuttavia il neuropsichiatra si è detto fiducioso sulla ripresa del bambino che,a parer suo,farà progressi con le terapie che ci ha prescritto...insomma,nn lo ha visto come un caso particolarmente grave...mah,lo spero davvero.In attesa di iniziare le terapie presso un centro concenzionato(ci vorrà qualche mese)ci ha consigliato di fare degli esami genetici avendo notato lievi segni di asimmetria del cranio,lieve plagiocefalia,lieve ipertelorismo a asimmetria della forma delle orecchie,ha uno dei due poco più sporgente dell'altro a livello delle cartilagini(nn so se ho spiegato bene)...ho sempre pensato che quelli fossero segni del suo viso,mai avrei creduto che potessero indicare alterazioni CROMOSOMICHE.Cmq...ora voglio essere fiduciosa,vedo che il piccolo sta pian piano facendo passetti in avanti grazie al tempo che gli sto dedicando,ci sarà da lavorare come ha detto il suo neuropsichiatra,ma voglio credere che,come ha detto lui,recuperera.La ringrazio per aver letto

Gentile dottore,approfitto

Gentile dottore,approfitto ancora di lei per chiederle un consiglio:in attesa di iniziare le terapie riabilitative,devo risolvere il problema cibo.Il mio bambino ha ormai iniziato un rifiuto del cibo,mangia solo latte,yogurt,taralli,crackers e pizza,raramente assaggia carne o pesce ma pochissimo.Io mi innervosisco e lo rimprovero e addio...sono disperata!mi dia un consiglio,lo siedo a tavola con noi,lo coinvolgo ma lui gioca con il cibo e ci mette le mani dentro pasticciando tutto.Che altro posso fare?mi dia un consiglio.Oggi sto iniziando a studiare il metodo Portage,consigliatomi dal NPI che lo segue,spero di trovare anche li qualche consiglio su come rapportarmi meglio al mio bambino,magari anche a come stimolarlo a mangiare.Grazie e a presto

Io penso che i bambini devono

Io penso che i bambini devono essere lasciati crescere in libertà: ovviamente entro dei limiti e orari per la loro sicurezza e necessità e quella della casa e delle persone. Ma entro questo spazio protetto vanno lasciati crescere secondo la loro spinta innata a crescere e conoscere e imparare. Gli adulti devono seguirli, stare con loro, interagire spontaneamente e rispondere e magari proporre loro qualcosa, ma per così dire 'alla pari', rispettando la loro volontà e preferenza, tranne le cose di necessità. Si rischia altrimenti di frenare la loro curiosità, il loro interesse, la spinta a conoscere e interagire e comunicare. Anche sul cibo non si può 'costringerli, ma solo proporre stimolarli ma rispettare la loro volontà, si rischia altrimenti che ne vengano delle guerre molto dannose. Loro imparano da quel che vedono, dall'esperienza che fanno nel loro ambiente. Gi adulti che vogliono insegnarli attivamente, costringendoli ecc possono solo frenare la loro spinta innata e autonoma.( Un po' come con le piante, si deve curare il terreno e fornire il nutrimento e proteggere dai parassiti e vento, ecc, ma non si possono 'tirare'...) Gli adulti possono fargli vedere cose nuove, proporgli nuovi interessi, ecc, badando alla loro sicurezza, ma aspettando che poi siano i bambini a muoversi e fare esperienza. E' importante stare attenti a loro, alle loro richieste e comunicazioni e rispondere loro. In questo modo è anche molto interessante e divertente stare con loro e vederli crescere e fare sempre nuove esperienze e apprendimenti.

La ringrazio,ho capito che

La ringrazio,ho capito che vuol dirmi di lasciarlo tranquillo e osservarlo senza rompergli troppo le scatole con la mia ansia a volte esegetata.E mi perdoni se questa stessa ansia mi ha portato a scrivere più volte...io sono una mamma e in questo momento mio figlio ha un problema che mi fa amplificare tutto.La aggiornerò dei progressi quando inizierà le terapie.Ancora grazie e mi perdoni del disturbo...peccato sia così lontano,avrei voluto che potesse seguire lei mio figlio.A presto

Buonasera dottore le scrivo

Buonasera dottore le scrivo ancora per aggiornarla della situazione di mio figlio.Abbiamo fatto un ricovero al policlinico di Bari in NPI e dai vari test fatti è risultato un RITARDO MULTISISTEMICO DELLO SVILUPPO PATTNER C.Risultati dei vari test a limete dei valori cutoff,alcuni di pochissimo al di sopra altri di pochissimo al di sotto.Mi pare di aver capito che lo sviluppo del mio bambino sia intorno ai 15 mesi contro i suoi quasi 27,mentre a livello motorio nn ci sono problemi.Ora faremo esmi genetici,l'eeg è negativo e la RMN nn la abbiamo fatta poiché il bambino è perennemente malato e nn può fare anestesia.Tra poco,penso il mese prossimo,inizierà la riabilitazione in un centro per autismo,nn farà ABA poiché nn lo fanno ma farà psicomotricità e cose simili...ora io le chiedo questo:i bambini di 2 anni con questo tipo di diagnosi,sottoposti alle cure adeguate,hanno modo di recuperare davvero?Tutti mi dicono che il bimbo è piccolo,che ha dalla sua parte delle potenzialità che li aiuteranno,che ha buone possibilità...io vorrei il suo parere,so che è difficile poiché nn conosce il bambino,tuttavia con questo tipo di diagnosi magari potrebbe dirmi in base alla sua esperienza,le possibilità di rispondere bene alle terapie.Mi chiedo se riuscirò mai a sentirlo parlare...lo spero di cuore.Grazie per avermi ascoltata

Di quelle diagnosi e di quei

Di quelle diagnosi e di quei metodi diagnostici penso tutto il male possibile. (veda questi articoli , e quest'altro) Non mi aiutano certo a capire di più la situazione, e quindi ne so quanto prima, cioè poco, perchè facevo fatica a 'vedere' il bambino in mezzo alle preoccupazioni e ansie della mamma, e ora lo vedo ancor meno, trasformato in numeri e categorie di classificazioni e 'inglesorum' vari che mi ricordano l'Azzeccagarbugli dei Promessi Sposi... Tanto meno posso rispondere alla sue domande sul futuro. Se vuole un mio parere sul presente, cioè su come è ora suo figlio, bisogna che mi mandi dei video. Tanti lo fanno, basta che segua le istruzioni alla voce 'VIDEO' nella colonna qui a sinistra. Forse potrò vedere qualcosa di più - per quanto valutabile a distanza.
Comunque non si perda d'animo, l'essenziale è resistere e non farsi abbattere, le cose di solito un po' alla volta si chiariscono e spesso sono meno peggio di quanto si credeva.
Cordialmente

Provo ad inviarle dei video

Provo ad inviarle dei video dalla mia mail [email protected] spero di esserne capace

Buonasera dottore,oggi le

Buonasera dottore,oggi le scrivo per aggiornarla della situazione di mio figlio,ora trattato da circa 2 mesi con terapie comportamentale basate su ABA.Francesco ha ora 27 mesi e finalmente ha iniziato ad interagire:mi chiama,mi indica le cose che vede quasi come se volesse dirmi GUARDA MAMMA...,mi porta degli oggetti che trova per casa,mi chiede alcuni giochi e a volte,ma ancora poche volte,mi da un gioco per farlo con me.Ha raggiunto un discreto controllo sintetico dopo appena 3:giorni è inizia anche a comunicarvi se ha necessità di fare i suoi bisogni.A fronte di tutto ciò,restano alcuni grossi blocchi,il linguaggio,ad esempio.Lui nn parla,ha imparato a dire MAMMA,papà,si,no.Usa queste parole in maniera più o meno contestuale ma a volte MAMMA e papà li pronuncia senza motivo.Dice TIE se porta qualcosa ma poi dice altre cose che nn capisco,spesso parlando per conto suo.Restano inoltre alcune stereotipie motorie che tuttavia fa solo per poco tempo e neanche sempre.Abbiamo fatto altre visite e tutti i NPI mi hanno rassicurato dicendomi che ha un buon livello di comprensione,che esplora gli ambienti,interagisce anche con gli sconosciuti...ma nessuno si esprime su cosa possa avere mio figlio...si limitano a dire che...se dovesse essere autismo,è cmq lieve.Ora,dagli esami genetici è risultata una microduplicazione del cromosoma 15 che comprende 2 geni ma il genetista nn ritiene sia una cosa di grossa importanza.E un' altro medico ritiene che sia intossicato da mercurio e altre sostanze tanto che stiamo seguendo il protocollo DAN.Tirando le somme:io sono confusa...se nn è autismo,cosa è?può davvero essere colpa di mercurio,glutine e caseina?mi dica sinceramente lei cosa ne pensa anche se nn conosce il bambino.Grazie
.

Gentile dottore,rileggendo

Gentile dottore,rileggendo ciò che ho scritto ieri,devo prima di tutto correggere l'età di mio figlio,no 27 mesi ma 2 anni e 7 mesi.Inoltre ho sottovalutato l'aspetto della sua iperattività,non so se utilizzo il termine impropriamente ma lui nn sta quasi mai fermo,gioca con qualunque cosa gli si dia,passando anche da un gioco all'altro velocemente.Inoltre è in continua attività fisica,o si arrampica,o corre,o salta...insomma,un terrorista.Le sue terapisti invece mi dicono che con loro è bravissimo,sta seduto,fa le attività...insomma,un angioletto.Anche questo mi chiedo e soprattutto lo chiedo a,lei,un bambino iperattivi lo è sempre o dipende da chi ha davanti?perché con loro è un tesoro e con me fa i fatti suoi?perché con me nn gioca e con loro si?eppure lui mi ama,viene ad abbracciarmi,mi bacia,mi accarezza.La ringrazio nuovamente.

Non mi sembra di aver visto

Non mi sembra di aver visto dei video del bimbo: senza non mi sento di avere elementi di valutazione. Per farmi un'idea devo avere elementi del bambino, non delle preoccupazioni pur comprensibili della mamma o del parere di altre persone. Cerchi di mandarmi dei video.
Cordialmente

Buonasera dottore,purtroppo

Buonasera dottore,purtroppo credo di aver sempre inviato male i video e che lei non li abbia mai ricevuto,non ho dimestichezza con il pc.Tuttavia oggi le scrivo perché mi piacerebbe condividere con lei il cambiamento di mio figlio che è letteralmente un altro bambino.5 mesi di terapia lo hanno trasformato,ha iniziato che era muto,ora non posso più nemmeno contare quante parole conosce,ripete tutto,parla a modo suo ma si fa capire benissimo,abbozza frasi semplici del tipo MAMMA IO CASA NOSTRA,o MAMMA IO ACCA(cioe acqua) ecc...comunica,condivide ciò che vede,ciò che gli piace,chiede,denomina tutto,conosce forme,numeri,colori ecc...e non mi dilungo poiché non voglio annoiarsi.Ecco,mio figlio ora sta sbocciando,con più di un anno di ritardo,ma spero sia solo l'inizio di una nuova stagione per lui,e la fine di un incubo per me.Grazie

Bene. La sua espressione mi

Bene. La sua espressione mi fa venire in mente la definizione 'bambini che sbocciano tardi', che non ricordo dove ho letto. L'importante è che sbocci, poi che cosa l'ha fatto sbocciare ora credo che sia difficile da dire. Mi felicito con lei.

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)