Crea sito

mamma che problema hai?

Salve, sono una ragazza di 27 anni. Ormai da anni ho bisogno di capire una cosa. Mia madre cos'ha che non va? allora, cerco di farla il piu breve possibile altrimenti mi ritroverei a scrivere fino a domattina. I miei genitori sono separati da quando avevo 4 anni e io e mamma siamo andate a vivere con nonna, nonno, zia e zio. Piu o meno verso i 16 anni io e lei ci siamo spostate da quella casa e sono iniziati una serie di traslochi in media una volta l'anno. Ora sono 4 anni che vivo da sola. Non so bene come spiegare ma mia mamma racconta da sempre una serie di bugie, a volte non ne capisco neanche il senso. Il resto della famiglia già ne parlava o almeno ognuno ha vissuto piu di una vicenda "strana" nel corso degl'anni. La prima volta che ho aperto gli occhi io invece è stato quando avevo 20 anni, vivevo in un'altra città per studio ma lavoravo sia lì che nella mia città quindi ogni week end tornavo a casa. Per non lasciare i soldi incustoditi in una casa dove vivevo con altri ragazzi li ho nascosti nella mia stanza, poichè erano quelli della borsa di studio li utilizzavo esclusivamente per l'università, un giorno vado per prenderli per pagare la rata e non trovo piu nulla. Parliamo di quasi tremila euro. Ricordandomi che qualche tempo prima aveva visto quale fosse il mio nascondiglio la chiamo immediatamente. Li iniziano una serie di "storie". Inizialmente mi disse che servivano per la tomba di nonno (morto da poco e per il quale sono stata molto male) e che me li aveva chiesti, nel frattempo diceva agli altri che si trattava di 100 euro, il giorno dopo mi metto con convinzione a parlarne con lei per avere spiegazioni, lì esce una storia di strozzini e piangendo entrambe alla fine le credo. Poi ci fu la storia di mio nonno che in realtà non era il suo vero padre, poi ci fu quella dove mi ha detto che non stava bene aveva scoperto di avere un tumore ma non dovevo dirlo a nessuno per non appesantire il resto della famiglia che in quel periodo non era dei migliori, poi mia nonna che ci aveva detto di dover fare delle analisi perche forse c'era qualche problemino di salute e lei invece diceva in giro che aveva pochi mesi di vita. Poi l'ultima dove vado per pagare l'affitto e non trovo piu 800 euro quando due giorni prima era l unica ad essere entrata in casa per darmi una mano con le pulizie. Queste sono solo le vicende piu pesanti perche ce ne sono di cosi tante da rimanere sconvolti. Ovviamente per ogni storia ho scoperto poi che era tutto falso. Per i soldi si apparte il gesto orribile ma comunque ha un senso ma il dirmi che stava male? cioè perche vivere inventando storie incredibili. Per attirare attenzione? ok ma perchè sempre con delle cose in mezzo che mi provocano un forte malessere e lei lo sa. Quando viene scoperta racconta un'altra storia cioè che senso ha tutto questo. Perchè ha bisogno di provocare a me, che sono la sua unica figlia, tutto questo male. Sembra non rendersi minimamente conto dei danni emotivi che provoca intorno a lei. Inutile dire di mandarla in terapia perche pagherei oro per poterlo fare ma anzi tra le varie storie c'è anche quella che per mesi andava da uno psicologo (tipo nel periodo del suo tumore immaginario, addirittura mi disse che era stato lui a consigliarle di dirlo solo a me). Sono confusa, triste, non posso fidarmi di lei su niente praticamente e solo accettare questo mi provoca dolore. Dubito persino che mi voglia bene. Non so come comportarmi, non si rende conto di nulla. Tutti nella famiglia sappiamo ma non comprendiamo. Ora mi ha lasciato anche senza soldi per l affitto mah...
Grazie come sempre per la disponibilità, è un onore potersi sfogare.

La descrizione sembra quella

La descrizione sembra quella di una persona certo poco fidabile, con comportamento patologico e scarsa consapevolezza di quello che fa e scarsa considerazione delle altre persone. Fra bugie patologiche, cleptomania, ecc., certo ritrovarsi una madre con queste caratteristiche è disturbante e crea sicuramente difficili problemi. Specialmente se Lei è figlia unica, e con le vicissitudini che ha descritto nei suoi post precedenti, su altri aspetti della sua situazione.
Non so che dirle certo mi sembra che ci siano tanti aspetti che complicano questo periodo della sua vita.
Cordialmente

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)