Crea sito

3 anni e mezzo, difficoltà di linguaggio e relazione

Gentile dottore, le scrivo in merito a mio figlio X di 3 anni e mezzo con difficoltà di linguaggio e relazionale.In famiglia siamo solo noi 3, X è nato il 1/3/2013, durante la gravidanza nessun problema particolare se non una febbre dovuta ad una infezione alla gola ad 8 mesi curata con ampicillina e tachipirina.
X nasce a 39+3,ho iniziato le contrazioni alle 23 del giorno 29 e per 13 ore ho avuto contrazioni ogni 5 minuti senza far sì che il bambino riuscisse ad incanalarsi ( apertura di 3 cm). Dopo aver visto un tracciato dove il battito del bambino decellerava su mia richiesta ho firmato il consenso per un cesareo ( loro volevano continuassi) e per via delle acque tinte ( se ne sono accorti solo aprendomi) non ho potuto raccogliere le staminali.
Peso alla nascita 3 kg ,50 cm lunghezza e 33 cm cranio. Indici di apgar 1' 8,5' 9.Ha pianto subito dopo aver aspirato i muchi e per le prime ore era tremante e si graffiava il volto.(come avesse delle scariche nervose) Siamo rimasti in ospedale dal venerdì Al martedì .
Per i primi 4 mesi solo latte materno A richiesta. I primi tempi mangiava ogni 2 ore anche di notte. Svezzamento a 4 mesi con frutta e latte artificiale (allattamento misto) a 6 mesi pappa Lattea,semolino e riso. Io a 4 mesi sono tornata a lavoro,piangeva ogni volta che andavo via e tutt ora lo fa. Distacco dal seno facile.usa il ciuccio,anche per dormire tutt ora, sebbene non usi più il biberon ma la
Tazza con la cannuccia.Tra le persone che lo Accudivano e accudiscono mia madre. Non ha mai gattonato ma strisciato a 10 mesi , seduto a 6 , e a 12 già camminava con la mano. A 13 da solo . Cacca e pipi da un paio di mesi nel vasino ma a volta capita che la pipì la fa addosso e a volte la trattiene anche per ore per farla in bagno.
Prime parole ,mamma a 8 mesi, poi solo mamma e papà(qualche volta nonna ) fino a 18 mesi.
In questa epoca scopriamo che ( nn si girava quando chiamato) aveva una ipoacusia bilaterale trasmissiva curato poi per diversi mesi con cortisone e lavaggi nasali. Inizia ludoteca a 18 mesi, gli piace molto correre e camminare velocemente. Ama rincorrere e farsi rincorrere dagli altri bimbi come gioco.È un bambino molto sorridente e socievole, Ama giocare con i nonni al gioco del nascondino (cucù tette) ama giocare a nascondino con la zia e con il papà. Contatto oculare altalenante a volte guarda tanto e A volte sembra non voler guardare di proposito soprattutto se sotto pressione(la psicomotricista lo definí un po' caotico e facilmente distraibile)È molto legato a me, infatti sono io che lo addormento e per addormentarsi vuole sempre tenermi la mano. Gioca a far finta di mangiare con i cucchiaini e le padellina, gioca con le macchinine, gioca a portare a passeggio nel carrellino della spesa il suo Pupazzo e ad imboccare me o il papà o chiunque gli chieda di farlo. Abbiamo effettuato diversi esami tra cariotipo nella norma ,X fragile nella norma, ho in seguito scoperto con un Prick test (faceva cacca anche 4 volte sempre molliccia)che è allergico o meglio intollerante alla caseina. Abbiamo effettuato esame del sangue con valori molto alti per ricotta e formaggi comunque tutto quello che contenesse caseina e lattosio. Abbiamo escluso questi alimenti da luglio dell'anno scorso fino ad adesso(sebbene continua a mangiare il prosciutto cotto di cui va matto).Mangia un po tutto senza problemi. Ama colorare sebbene si limiti a fare degli scarabocchi anche se poi gli chiedo di disegnare un cerchio lui lo fa. Conosce tutto l'alfabeto e sa contare da uno a 10, ultimamente sta imparando a contare fino a 20. Conosce anche le note musicali e gli piace suonare il pianoforte. Sa leggere le lettere in una parola tipo "cane" lui sa leggere lettera per lettera. Conosce i colori e conosce almeno una cinquantina di parole se non di più,sa riconoscere le figure, E se gli si chiede di indicare una figura in particolare lui lo fa. (sebbene fin da piccolo non abbia mai utilizzato in modo eccessivo l'indicare, lo fa tuttora sporadicamente) Ama cantare le canzoni, conosce molto bene la canzone brilla brilla mia stellina,tutte le parole ( nn proprio perfette)e fra Martino, impara con molta facilità le canzoni che sente in tv.Hai imparato a chiedere quando vuole qualcosa ,si limita però a dire "io voglio quella determinata cosa " tirandomi per la mano e dicendomi vieni.(in questo caso mi tira la mano e mi guarda in faccia) Dice buona notte buongiorno quando si sveglia e va a dormire sempre chiedendoglielo. Ha imparato ad andare in bici ed ama nuotare con i braccioli e fare i tuffi. Non mostra volontà di comunicazione spontanea, fatta eccezione per quando vuole qualcosa in particolare (perché li esprime la sua volontà). Attualmente frequenta due sedute di psicomotricità e due di logopedia con buoni risultati. Infatti da circa sei mesi ha cominciato a parlare di più. È molto iperattivo corre spesso per casa saltellando,anche se non sempre ,a dormire inizialmente riposava il pomeriggio anche un'oretta ,negli ultimi due mesi non riposa sempre il pomeriggio ma in compenso si addormenta prima intorno alle 9:45 - 10 di sera,dorme per almeno 9/10 ore di notte.Se gli si dice di non fare qualcosa si arrabbia e fa capricci e risulta frustrato. HA paura di rimanere da solo infatti se lo lasciamo per qualche minuto da solo nella stanza ci va cercando per casa urlando. Anche se lo lascio nel suo letto addormentato e si sveglia da solo va a panico e corre piangendo da me ( anche se non sempre) cmq Volontariamente non resta mai da solo in una stanza.
A inizio mese ha effettuato un day hospital all ospedale bambini Gesù di Santa Marinella dandoci come risultato dell indagine logopedica fatta un disturbo misto dello sviluppo e un ritardo di un anno circa. non hanno voluto fare altri esami, solo otorino (lo scorso anno ha effettuato Abr con risultato di leggera ipoacusia a sinistra )e psicologo per noi , abbiamo fatto un test DP-3 (niente Risonanza magnetica o eeg ) anche se io avrei preferito perché a volte mentre sta calmo e tranquillo fa degli urli come se ricevesse una scarica. Abbiamo prenotato una visita dal genetista per inizio ottobre per escludere eventuali malattie genetiche ( il cariotipo classico nn è un indagine che va a fondo e vorremmo ripeterlo con il metodo array)
Ha iniziato l asilo da una settimana e
Ci va volentieri.gli piace stare con gli altri bambini ma non sa giocarci. Gioca molto con me, il papà , la nonna e il nonno ( facciamo il gioco delle smorfie da imitare,il gioco delle mani con i giorni della settimana,piccoli puzzle)A volte, sia con i bambini che con noi viene vicino e tocca la fronte. C'è stato un periodo in cui incrociava spesso le dita delle mani ( ora raramente) e le manteneva incrociate come se trovasse tranquillità nel tenerle in quella posizione (un po' come quando mi tiene la mano).
Quest'inverno ha sofferto spesso di febbre dovuta a faringite causata da Stafilococco aureus che si è risolta poi con il trattamento di antibiotici ,sebbene si sia ripetuta ciclicamente due volte di seguito. Come integratori prendere olio di fegato di merluzzo dell haliborage e fermenti lattici, ogni tanto la sera gli do un po' di melatonina Enason in gocce per farlo riposare meglio, sebbene non abbia problemi di sonno.
Il problema di X è che non riesce a iniziare un discorso o comunque a parlare normalmente come tutti bambini della sua età e come dicevo non sa giocare con gli altri bambini sebbene ama starci insieme.Volevamo un suo parere a riguardo la ringraziamo anticipatamente per la disponibilità
Dimenticavo di dire che esegue senza problemi qualsiasi così gli si chieda,spegni la luce, alza le mutandine, togli le scarpe e altro.
A noi sembra di capire che a livello comprensivo non abbia gli stessi problemi che ha a livello comunicativo .

Cordiali saluti.

Vi prego di completare e

Vi prego di completare e informazioni compilando accuratamente il questionario indicato nella colonna qui a sinistra.
Cordialmente
drGBenedetti

COMPOSIZIONE FAMILIARE:

COMPOSIZIONE FAMILIARE: mamma,papa' ed bimbo

eta' bambino: 3 anni e mezzo

problemi gravidanza: infezione faringe ad 8 mesi di gestazione con cura a base di amplital e tachipirina

NASCITA:

X nasce a 39+3,ho iniziato le contrazioni alle 23 del giorno 29 e per 13 ore ho avuto contrazioni ogni 5 minuti senza far sì che il bambino riuscisse ad incanalarsi ( apertura di 3 cm). Dopo aver visto un tracciato dove il battito del bambino decellerava su mia richiesta ho firmato il consenso per un cesareo ( loro volevano continuassi) e per via delle acque tinte ( se ne sono accorti solo aprendomi) non ho potuto raccogliere le staminali.
Peso alla nascita 3 kg ,50 cm lunghezza e 33 cm cranio. Indici di apgar 1' 8,5' 9.Ha pianto subito dopo aver aspirato i muchi e per le prime ore era tremante e si graffiava il volto.(come avesse delle scariche nervose) Siamo rimasti in ospedale dal venerdì Al martedì .

PRIMI MESI:

Per i primi 4 mesi solo latte materno A richiesta. I primi tempi mangiava ogni 2 ore anche di notte,non ha mai pianto eccessivamente ,anche perche' non appena sentivo che si svegliava lo prendevo in braccio e lo facevo mangiare. Svezzamento a 4 mesi con frutta e latte artificiale (allattamento misto) a 5 mesi pappa Lattea,semolino e riso. Io a 4 mesi sono tornata a lavoro. Distacco dal seno facile.Usa il ciuccio,anche per dormire tutt'ora, sebbene non usi più il biberon ma la Tazza con la cannuccia.Tra le persone che lo accudiscono mia madre.

EPOCA SUCCESSIVA:mangia un pò di tutto,sebbene come tutti i bambini ha le sue preferenze senza però farle diventare delle fissazioni.

Dorme il pomeriggio(prima sempre almeno 2 ore,ora un giorno si e un giorno no ,in compenso però si addormenta prima,intorno alle 21.45 e dorme fino alle 7.30 - 8.00).Di notte capita che si svegli perchè ha sete ma si riaddormenta subito dopo.E' capitato qualche volta( due o tre volte ) che si sia svegliato intorno alle 5 dicendomi Buongiorno perchè voleva gia svegliarsi.Piu da piccolo (intorno a 19 -20 mesi capitava si svegliasse piangendo e disperandosi come un matto,terrorizzato da non so cosa, sebbene rimanesse con gli occhi chiusi,come se stesse dormendo ancora,per fortuna è successo l ultima volta a 2 anni e mezzo e da allora non è successo piu).

Dorme con il ciuccio,che poi perde nel letto senza lamentarsene,non ha mai voluto nessun orsacchiotto o altro vicino(o meglio non gli davano ne fastidio ne altro).Ama addormentarsi tenenendomi la mano ( lo fa fin da piccolissimo),ma riesce anche senza.

SVILUPPO PSICO-MOTORIO:seduto solo a 6 mesi,primi passi da solo a 12 mesi,ama saltare,nuotare con i braccioli e fare tuffi,sale senza problemi le scale e le scende sempre senza problemi,si arrampica dappertutto(poltrone ,sedie )

Controllo sfinterico da luglio senza pannolino(solo di notte non la trattiene),ma di giorno è capace di resistere anche 3 ore senza andare,sebbene capita comunque che a volte la faccia addosso.Avendo il problema del parlare non dice quando vuole andare in bagno(se non raramente è successo dicesse:mi scappa pipi) invece semore si tocca il culetto o il pisellino come a volervo far capire.

RELAZIONE E COMUNICAZIOEN:

Fin da piccolo ha sempre sorriso molto,curioso verso tutto,non ha mai pianto molto(sono sempre stata molto presente e ho sempre cercato di evitarglielo).Solo una volta a circa 3 mesi ha avuto una forte crisi di pianto mentre era solo con il padre,ed è riuscito a calmarsi solo al mio rientro immediato a casa con me.Gli piace essere coccolato,baciato e cullato.Molto bravo a farsi capire senza parlare,se vuole infatti una cosa o se la prendeva da solo,oppure come fa adesso mi viene a chiamare,mi dice VIENI e mi porta fin dove cè questa cosa che gli interessa, dicendomi poi (sempre stimolato) VOGLIO BERE,O VOGLIO QUESTO.

Quando andiamo da qualche parte(tipo locali,supermercati o centri commerciali) non crea nessun problema,ama stare in ambienti anche molto affollati ed è sempre molto euforico.Piange solo quando lo portiamo dal pediatra o dall'otorino(in genere se si tratta di visitarlo è un vero dramma).

SVILUPPO SIMBOLICO LINGUAGGIO:

prime parole: 8 mesi disse mamma

due parole: 2 anni e 9 mesi (voglio acqua)

utilizza il si e il no ma non in modo del tutto appropiato(a volte gli dico vuoi questo? e lui dice Si,ma altre volte se gli chiedo vuoi il gelato si o no?lui ripete Si e no)

Frase minima:Mamma voglio il gelato

Saluta con la mano e dice ciao.

USO GIOCHI:

Gioca a far finta di mangiare con i cucchiaini e le padellina, gioca con le macchinine, gioca a portare a passeggio nel carrellino della spesa il suo Pupazzo e ad imboccare me o il papà o chiunque gli chieda di farlo.Ama giocare con l Ipad e con i giochi tipo(ape maia,musicali o di cucina).

Gioca molto con me, il papà , la nonna e il nonno ( facciamo il gioco delle smorfie da imitare,il gioco delle mani con i giorni della settimana,piccoli puzzle).

Conosce tutto l'alfabeto e sa contare da uno a 10, ultimamente sta imparando a contare fino a 20. Conosce anche le note musicali e gli piace suonare il pianoforte. Sa leggere le lettere in una parola tipo "cane" lui sa leggere lettera per lettera. Conosce i colori e conosce almeno una cinquantina di parole se non di più,sa riconoscere le figure, E se gli si chiede di indicare una figura in particolare lui lo fa. (sebbene fin da piccolo non abbia mai utilizzato in modo eccessivo l'indicare, lo fa tuttora sporadicamente) Ama cantare le canzoni, conosce molto bene la canzone brilla brilla mia stellina,tutte le parole ( nn proprio perfette)e fra Martino, impara con molta facilità le canzoni che sente in tv.Hai imparato a chiedere quando vuole qualcosa ,si limita però a dire "io voglio quella determinata cosa " tirandomi per la mano e dicendomi vieni.(in questo caso mi tira la mano e mi guarda in faccia) Dice buona notte buongiorno quando si sveglia e va a dormire sempre chiedendoglielo. Ha imparato ad andare in bici ed ama nuotare con i braccioli e fare i tuffi. Non mostra volontà di comunicazione spontanea, fatta eccezione per quando vuole qualcosa in particolare (perché li esprime la sua volontà).

DISEGNO SPONTANEO:Ama colorare sebbene si limiti a fare degli scarabocchi anche se poi gli chiedo di disegnare un cerchio lui lo fa,o una croce lui la fa.Dei colori ama togliere i tappi ai pennarelli e metterli sulle dita.

CURIOSITA'VERSO LE PERSONE:le persone lo interessano,in particolare quando vengono amici a casa è sempre molto entusista e cerca di stare al centro dell'attenzione,meno invece quando usciamo,se qualcuno gli si avvicina lui gli sorride senza problemi ma non gli da molto retta,anzi evita volentieri anche di interagire con lo sguardo di quest ultimo.

FIGURE PRINCIPALI A CUI è ATTACCATO: direi io,la mamma,è molto legato a me,mi segue dappertutto anche in casa,non mi lascia un secondo da sola nemmeno per andare in bagno o mentre faccio ginnastica(si mette vicino a me e imita i miei esercizi).

Questo ovviamente ha da sempre creato pianto e disperazione quando vado a lavoro,sebbene nell ultimo periodo invece di fuggire via preferisco salutarlo dicendogli che vado a lavoro e tornero' presto(sembra apprezzare di piu questo modo,infatti raramente piange da quando lo faccio,anzi mi da un bacino e mi dice ciao).

RAPPORTO CON ADULTI E BAMBINI:con i nonni ha un ottimo rapporto,ci gioca,ci sta insieme volentieri,cosi come con la zia e il papa'.Con i bambini ha un modo strano di relazionarsi,inizialmente se non conosce gli si avvicina e gli tocca la fronte o avvicina la testa alla loro.Ama rincorrerli e farsi rincorrere ma non sa giocarci realmente (tipo condividere )

COMPRENSIONE DELLE COSE E RICHIESTE: Dal punto di vista delle richieste tipo:APRI LA PORTA,METTI LE SCARPE O VAI INBAGNO,capisce perfettamente e lo fa.O anche PORTA QUESTO A NONNA...ma su altre sembra a volte cadere dalle nuvole.Tipo non ha bene presente il concetto dell IO e TU.A volte se gli chiedo come ti chiami lui dice:UALELE e se gli dico IO CHI SONO?a volte rimane imbambolato...altre volte dice mamma,ma a volte risponde anche UALele di nuovo.

COMPORTAMENTO:

Di sicuro iperattivo,sebbene non sempre.Diciamo che ci sono momenti in cui lo è di piu e altri in cui lo è meno.Contatto oculare altalenante ,a volte guarda tanto e rimane concentrato a guardare senza problemi,altre volte invece sembra non volerlo fare di proposito,soprattutto se sottopressione.Capriccioso se non gli si da quello che vuole ma sa capire quando deve ascoltare.Se gli si dice di non fare qualcosa si arrabbia e fa capricci e risulta frustrato. HA paura di rimanere da solo infatti se lo lasciamo per qualche minuto da solo nella stanza ci va cercando per casa urlando. Anche se lo lascio nel suo letto addormentato e si sveglia da solo va a panico e corre piangendo da me ( anche se non sempre) cmq Volontariamente non resta mai da solo in una stanza.Inoltre a volte sembra essere spaventato da alcuni cartoni animati che prima vedeva volentieri,infatti prende il telecomando e me lo porta e li (sempre inducendolo) dice CAMBIA.C'è stato un periodo in cui incrociava spesso le dita delle mani ( ora raramente) e le manteneva incrociate come se trovasse tranquillità nel tenerle in quella posizione (un po' come quando mi tiene la mano).

A volte ha paura dell'aspirapolvere,o meglio quando l'accendo si spaventa e urla,però se è lui a passarla non dice nulla,anzi si diverte.

SCOLARIZZAZIONE:Ha da pochi giorni iniziato l'asilo con entusiasmo,sebbene sia sempre andato volentieri in ludoteca fin da quando aveva 18 mesi.

ATTIVITA' EXTRASCOLASTICHE: Attualmente frequenta due sedute di psicomotricità ed una di logopedia (da ottobre due)con buoni risultati. Infatti da circa sei mesi ha cominciato a parlare di più.

SITUAZIONE FAMILIARE:tra gli altri conviventi i nonnni.Quando non ci sono io o resta con mia mamma o con il papa'o ancora in ludoteca.TIpo io vado a lavoro la mattina e visto che fin ora non andava all asilo restava con mia madre.Guarda la televisione al mattino e ad ora di pranzo(per distrarlo e farlo mangiare) ama molto Masha e Orso (che ha visto anche al cinema senza problemi),con il cellulare ogni tanto ,sempre per distrarlo o per fargli cantare qualche canzone.

VISITE MEDICHE:

A 18 mesi lo portiamo dall'otorino(non si girava sempre se chiamato) e scopriamo che ha un ipoacusia bilaterale trasmissiva con timpanogramma piatto a dx e sx.Segue a questo terapia cortisonica e lavaggi nasali.Sembra risolversi intorno al secondo anno.

A luglio del 2015 effettuiamo ABR con risultato di lieve ipoacusia trasmissiva a sx.

Esame del cariotipo e X fragile nella norma.

Sempre a luglio in seguito ad un prick test positivo alla caseina(il bambino fin da quando aveva 5-6 mesi faceva cacca anche 4 volte sempre liquida),facciamo esami del sangue per intolleranze con valori di 80000 solo per la ricotta(il max era 200) e formaggi vari con stress ossidativo elevatissimo.

Segue tutt ora dieta priva di caseina(sebbene ogni tanto mangia prosciutto cotto che ama molto.)

Lo scorso inverno ha sofferto spesso di febbre dovuta a faringite causata da Stafilococco aureus che si è risolta poi con il trattamento di antibiotici ,sebbene si sia ripetuta ciclicamente due volte di seguito.

A inizio mese ha effettuato un day hospital all ospedale ...dandoci come risultato dell indagine logopedica fatta un ritardo di un anno circa. Non hanno voluto fare altri esami, solo otorino,pediatra e psicologo per noi , abbiamo fatto un test DP-3 con risultato DISTURBO MISTO DELLO SVILUPPO(niente Risonanza magnetica o eeg ) anche se io avrei preferito perché a volte mentre sta calmo e tranquillo fa degli urli come se ricevesse una scarica.(FA SPESSO QUESTI URLETTI )

Abbiamo prenotato una visita dal genetista per inizio ottobre per escludere eventuali malattie genetiche ( Per il neuropsichiatra dell ospedale il cariotipo classico nn è un indagine che va a fondo e vorremmo ripeterlo con il metodo array).

Come integratori prendere olio di fegato di merluzzo dell haliborage e fermenti lattici, ogni tanto la sera gli do un po' di melatonina Enason in gocce per farlo riposare meglio, sebbene non abbia problemi di sonno.

Il problema di X è che non riesce a iniziare un discorso o comunque a parlare normalmente come tutti bambini della sua età e come dicevo non sa giocare con gli altri bambini o interagirci sebbene ama starci insieme.

Volevamo un suo parere a riguardo la ringraziamo anticipatamente per la disponibilità

Cordiali saluti.

Devo dire che non riesco a

Devo dire che non riesco a 'vedere' bene il bambino, nè le sue difficoltà... Mandatemi magari dei filmati, seguendo le istruzioni qui accanto, a sinistra.
"Il problema di X è che non riesce a iniziare un discorso o comunque a parlare normalmente come tutti i bambini della sua età e come dicevo non sa giocare con gli altri bambini o interagirci sebbene ama starci insieme." Non mi sembrano dei 'problemi': le capacità dei bambini non si sviluppano tutte nelle stesso modo e negli stessi tempi, bisogna guardare l'evoluzione, se è in progresso o se è ferma.
Ho l'impressione che sia molto più nella norma di come lo vede Lei e non vorrei che un eccesso di attenzioni a presunte anomalie e anche interventi non necessari,accertamenti, 'diagnosi', ecc potessero complicargli le cose...
Il papà, i nonni, che dicono?...

Gentile dottore, ho mandato

Gentile dottore, ho mandato un email con alcuni video di Emanuele. . I nonni come il papà la pensano come me, o meglio, vediamo che il bambino ha delle difficoltà e siamo preoccupati non poco per questo.
In attesa di una vostra risposta la saluto cordialmente

Nei brevi video non vedo

Nei brevi video non vedo niente di strano: al mare, in bicicletta, in casa che gioca con carrello spesa o pista e macchinine o fa 'ginnastica'... Mi sembra che forse c'è un certa pressione ansiosa sul bambino che può complicargli le cose e non lasciarlo crescere liberamente.
Come criterio educativo direi che in genere è bene lasciarlo libero di seguire le sue inclinazioni e interessi senza 'guidarlo', e di limitarsi a mettere limiti e regole necessarie, con giudizio ( tipo 'i no aiutano a crescere', ma pochi e buoni...).
Gli interventi adulti spesso ostacolano l'evoluzione spontanea del bambino che segue le sue spinte innate.
Spesso interventi e spinte esterne creano nel bambino uno stato d'animo tipo 'non sono abbastanza bravo' e il timore di non essere accettato, per questo... Gli sguardi del bimbo potrebbero mostrare una certa ansia e insicurezza di fronte a richieste di prestazioni che può temere di non fare abbastanza bene, I 'bravo' a volte suonano finti e non bastano a dare sicurezza, se non sono 'veri'.
Lasciatelo più libero e spontaneo e invece che dargli indicazioni magari a volte giocate con lui, ma facendo quello che dice lui, non viceversa. E cercate di capire le sue comunicazioni nel suo linguaggio, e non di premere perchè usi il vostro. essere capiti è lo stimolo a comunicare più importante. E aspettate le sue iniziative, invece che fargli troppe domande. Ci vuole prima di tutto una comprensione reciproca non verbale, telepatica, per così dire...
Scusate se mi sono permesso, e ovviamente con i benefici di inventario, data la distanza e gli elementi a disposizione.

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)