Crea sito

consiglio su come comportarsi

Gentile dottore,

sono in cura da circa due anni presso un csm per un disturbo di schizofrenia paranoide
(a detta della psichiatra si tratta solo di paranoia ma aggravò la diagnosi per farmi avere
la pensione di invalidità)

mi son sempre trovato bene ma negli ultimi 3 colloqui dopo che seppe che non ero mai stato fidanzato, esclamò le seguenti frasi:
"che è meglio che vado a vedere i siti delle modelle nude invece di cercare cose strane su internet"
"se mi immaginavo che lei da giovane era stata con un figo"
"che sono schizofrenico perchè non ho corteggiato le ragazze"
"che esco ogni morte di papa" (perchè esco solo con un altro utente del csm)
"che ho problemi a relazionami" (perchè mi avevano inviato da due psicologhe per un servizio
di orientamento del curriculum e sono state loro a dirlo, non so come lo hanno dedotto)

La frase se mi immaginavo che lei da giovane era stata con un figo me la disse quando era in piedi, all'improvviso, totalmente avulsa dal contesto, non avevo toccato l'argomento, e non centrava nulla.
Un attimo prima mi aveva dato un bacio.
Che tecnica è mai questa: mi ha toccato nell'inconscio.

Anche in altre occasioni disse determinate frasi e le disse facendo determinati gesti verbali.
Sono trucchetti psicologici della programmazione neurolinguistica?
Una volta chissà perchè la dottoressa mostrò il suo sandalo con il piede in avanti ,lo fece apposta?
Un'altra volta mi guardò in direzione del cavallo dei pantaloni e io misi subito le mani a copertura e abbassai lo sguardo, queste sono tecniche?

Prima di sentire queste frasi avevo smesso la terapia Abilify 10 mg a Giugno, e 3 mesi dopo feci l'errore di inviare almeno 20 o più fax e email attraverso internet scrivendo le mie rimostranze per quanto da loro detto e nello stesso tempo definendo la dottoressa gentile,dolce e intelligente e gli infermieri bravi e gentili ma anche augurando loro di dover provare a prendere lo psicofarmaco in seguito a qualche spiacevole cosa che potesse capitare ai loro familiari.
Scrissi inoltre cose molto ma molto personali che nessuno sapeva: che ero vergine, che leggevo cose di esoterismo, di magia, cose sulla mia famiglia, sulle mie esperienze di lavoro, sulla città, sui miei parenti, sulle mie finanze.
Scrissi inoltre che i colloqui erano inutili e che era meglio vedere i filmati di psicologia su internet e che la terapia era un parziale fallimento.
Scrissi che non sarei andato più ai colloqui.
Poi ho scritto scusa dicendo loro che sono un grande imbecille.
Poi feci recapitare a loro dei cioccolatini e dei libri in regalo con lettera di scuse.
Poi rinviai altri fax.
E non riuscii a smettere di inviarli.
Mi invitarono a mangiare un pezzo di panettone con loro ma siccome lavoravo non ho potuto andarci.
E'stata la più grande figura di cacca della mia vita.
Non so se andarci di nuovo ma andarci significherebbe fare come un serpente strisciante e umiliarmi pesantemente e sarei in super imbarazzo perchè tutto il csm compresi gli infermieri sa gli affari miei.

grazie per aver letto tutto,cordiali saluti e Buon Anno

Mi sembra che già nei suoi

Mi sembra che già nei suoi precedenti consulti si era parlato del suo rapporto con il csm. Si diceva mi sembra che si sarebbe rivolto a uno psichiatra privato. Non saprei cosa aggiungere.

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)