Crea sito

ritardo psico motorio

mio figlio ha 3 anni e 5 mesi ed è sempre stato piccolo sia fisicamente che nel raggiungimento di tutte la tappe fondamentali (ha camminato a due anni, ancora fatica a parlare correttamente, a tre anni ha iniziato a non usare il pannolino). è un bimbo molto vispo, curioso e attento, ma presenta lati del carattere un po' particolari, come la sua ostinazione nel voler fare quel che gli pare. siamo seguiti dal centro di auxologia dove abbiamo svolto esami sull'ormone della crescita che risulta basso ma non significativamente, è stato operato di adenoidi e ha fatto il drenaggio transtimpanico, perchè non sentiva bene a causa di otite media secretiva cronica, abbiamo messo gli occhiali, perchè miope e ipermetropo, ma dopo tutto ciò ancora non è chiaro cosa abbia mio figlio. ora è seguito dalla logopedista e dalla neuropsichiatra dell'usl di zona ma sinceramente a me sembra di non venire a capo di niente, anche perchè una diagnosi non c'è. vorrei tanto sapere a chi rivolgermi per arrivare a capo di tutto. conoscete medici molto qualificati nella zona di Ravenna, Bologna, o comunque in Emilia Romagna?
grazie

medici qualificati ed 'eccellenze'

Gentile signora,
Il dato del ritardo a camminare e a parlare contrasta un po' con la descrizione di bimbo molto vispo curioso e attento, e poi c'è il dato dell'ostinazione a fare quello che gli pare. Un insieme abbastanza particolare. Ci sono a volte bimbi che 'si svegliano' tardi. Il disturbo dell'udito (dovuto all'otite cronica?) e della vista possono forse dare conto del ritardo iniziale (bambini con difficoltà di udito e vista possono sembrare autistici, a volte) e le preoccupazioni e gli atteggiamenti ambientali possono dar conto di abitudini particolari, in cui forse rientra l'ostinata iperautonomia. Ma se l'evoluzione è positiva un ambiente solido all'asilo e una consulenza educativa per i genitori dovrebbe facilitare lo sviluppo. Se non ci sono dati anamnestici di una possibile sofferenza perinatale o prenatale andrebbero forse fatti esami per escludere sindromi disgenetiche o dismetaboliche, oltre che un EEG con sonno, come esame iniziale. Quanto a medici molto qualificati purtroppo non so risponderle. La fama e gli onori, che oggi vengono chiamati pomposamente "eccellenza" (che a me ricorda sempre i nobili dei Promessi Sposi) non è detto che corrispondano sempre a quanto lei cerca. Parli dei suoi dubbi con la sua npi.
Cordialmente

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)