Crea sito

olanzapina e aumento di peso

gentilissimo dottore sono mesi ke ho sospeso questo medicinale cioe'lo zyprexa,ma nn sn riuscito a perdere un etto dei kili acquisiti cn la terapia e anke se mangio normalmente senza eccedere ingrasso,sono stato anke cn la febbre tra cui mal di pancia e andavo spesso in bagno ma nn ho perso alcun kilo,volevo sapere se lo zyprexa possa aver alterato il mio metabolismo e cn quale percentuale di probabilita'avro'di perdere i kili acquisiti,io il medicinale l'ho assunto solo per un mese per una diagnosi sbagliata,lei cosa mi consiglia di fare?ho letto varie testimonianze di persone ke nn sono piu'dimagrite dopo l'assunzione e ke lamentano giro vita pazzesco e pancia gonfia anke senza mangiare ma come mai tt cio'?quando finira'questo benedetto effetto del farmaco nel mio corpo?

E' noto che l' olanzapina può

E' noto che l' olanzapina può portare ad aumento di peso e alla cosiddetta sindrome metabolica, come effetto collaterale simile a quello di altri antipsicotici. Per cui dopo un periodo in cui era usato forse con eccessivo 'entusiasmo' da molti psichiatri, ora si è più prudenti.
Però che tutto dipenda da un mese solo di assunzione del farmaco è un po' dubbio, forse.
Il consiglio è quello di consultare uno specialista di nutrizione e metabolismo, parlandone anche al suo medico curante, per valutare meglio la sua situazione. Per che cosa era stato prescritto lo Ziprexa?
Cordialmente

dr GBenedetti

Il giorno 20 novembre 2010

Il giorno 20 novembre 2010 17:02 x y ha scritto:

egregio dottore mi era stato prescritto solo per semplici disturbi di ansia generalizzata,la mia paura e'ke leggendo un po'qui un po'la su internet ke ci sono persone ke nonostante la sospensione nn sono riuescite affatto a dimagrire,adesso potrebbe il medicinale avermi causato una sindrome metabolica irreversibile?cioe'anke se mangio poco ingrasso?come poterne uscirne fuori da questa cosa?

Gentile signore, l'aumento di

Gentile signore,
l'aumento di peso dipende dalla quantità (calorie) di cibo che prende rispetto alle calorie che consuma. (se mi passa la battutaccia, nei campi di concentramento nessuno era sovrappeso..)
Ne parli col suo medico curante, come le dicevo, ed eventualmente con un nutrizionista o un dietologo. E se l'ansia è troppo forte, torni a parlarne con uno psichiatra o uno psicologo, o accenni qui la sua situazione.
Cordialmente
dr GBenedetti

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)