movimenti stereotipati

Buongiorno

Siamo i genitori di un bambino di 7 anni e vorremmo avere un suo parere su quanto le stiamo per esporre.
X fin da piccolo effettua dei movimenti strani con le mani come svolazzio, tiene la bocca semi aperta e cammina avanti e indietro anche sulle punte mandando il corpo un po’ in avanti continuando a agitare le mani. A volte lo svolazzio delle mani e la bocca semi aperta lo fa anche da sedere, spesso a tavola. In questi momenti è assorto e assente , e se viene richiamato continua nel suo movimento per un po’ guardandoci assorto.
Questo atteggiamento lo effettua in due contesti diversi:
1) in un momento di gioia , euforia, ridendo, davanti alla televisione perché è contento guardando un
cartone o comunque qualcosa che lo attrae e lo diverte,
2) in altri momenti in maniera assorta quasi assente da ciò che lo circonda.
Lo effettua specie nei momenti di pausa e anche dopo essere stato impegnato in qualcosa per molto tempo; in prevalenza la sera . Abbiamo notato anche che nella fase estiva tende a aumentare, anche il mare sembra accelerare questo tipo di comportamento.
E’ difficile dire esattamente quante volte lo fa in un giorno e per quanto tempo , ma sicuramente un numero superiore a 10 volte al giorno e con una durata che varia da qualche secondo a un paio di minuti.
Vorremmo un consiglio da parte sua sul comportamento da adottare sia in generale che nello specificomomento in cui Claudio ha queste attività motorie.-
Claudio è un bambino con buone capacità intellettive, a scuola ha un ottimo apprendimento , è vivace, con grosso spirito di osservazione.
Solo nell’ultima parte dell’anno le maestre hanno maggiormente notato questo suo comportamento del quale avevamo messo già a conoscenza le insegnanti all’inizio dell’anno scolastico (Prima elementare).-

Alleghiamo referti e relazioni .
è secondo
noi evidente che questo suo movimento specie con la crescita non potrà che provocare disagio nei suoi rapporti interpersonali.

Ringraziando anticipatamente le porgiamo distinti saluti.

Ci sono bambini che

Ci sono bambini che presentano movimenti ripetitivi , sempre uguali (quindi "stereotipati"), accentuati magari in certi momenti, senza essere autistici ( e nemmeno dello 'spettro autistico) e senza avere particolari problemi in nessun campo, nè relazionale, nè cognitivo, ecc. Non si sa perchè abbiano questi movimenti, che resistono solitamente ad ogni 'terapia', ma quei movimenti tendono a ridursi progressivamente con la crescita, anche se a volte persistono a lungo. Forse si possono paragonare ai tic, che però sono diversi come manifestazioni, più a scatti, involontari, ecc.
Ho conosciuto alcuni ragazzi con movimenti simili e sono informato della loro evoluzione fino in età adulta: non hanno risentito di problemi particolari, la loro crescita e la loro vita non ne è stata disturbata. I loro conoscenti e amici, anche da piccoli, non vi facevano caso.
Le relazioni fatte escludono la presenza di problemi evidenti, anche se le caratteristiche descritte di perfezionismo, ipercontrollo delle emozioni e tendenza a usare un linguaggio forse con caratteristiche più adulte dell'età (mi par di capire), potrebbe far pensare ad aspetti psicologici di eccessivo autocontrollo, da cui 'sfuggono' i movimenti suddetti, quasi come da un'eccessiva costrizione. Dovrebbe essere una cosa accentuata dalla fase evolutiva che sta passando, che Freud ( nome che non considero tabù e si può usare anche oggi...) ha chiamato di 'latenza', perchè gli aspetti più 'caldi' ed infantili vengono 'repressi' sotto una corazza ben educata e adattata ( per poi riaffacciarsi all'adolescenza). Può darsi che l'autocostrizione sia eccessiva e ne escano quei movimenti, ma è solo un'ipotesi. Credo che l'ambiente possa cercare di diminuire gli aspetti eccessivamente richiedenti nell'educazione, se ci sono, e cercare di sdrammatizzare e favorire le 'uscite' da schemi troppo rigidi di funzionamento.
é utile rimanere attenti all'evoluzione nel tempo, non solo dei movimenti, ma delle caratteristiche di personalità. Ma non ne farei drammi, tenendo presente che " nessuno è perfetto".
Cordialmente
dr GBenedetti

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)