Crea sito

informazione (dubbi di autismo)

buongiorno, scrivo dalla provincia di mantova. Ho letto il suo nome tramite
internet leggendo i fornum di consulenza .
Vorrei proporle il mio caso anche se so che è solo una consulenza on line ma
molto probabilmente riesce a tranquillizzarmi o darmi delle risposte oppure a
consigliarmi una visita.
Ho un bimbo di 19 mesi . é un bambino vivace che piace molto correre.
Purtroppo non dice una parola e qui è il tasto dolente. Non dice nè mama, nè
papà, niente di niente. parla nella sua lingua che non riusciamo a capire...e
parla parecchio. Indica tutto con il dito, sia ciò che vuole o ciò che vorremmo
gli prendessimo. quando gli mostriamo qualcosa del tipo: guarda cè un
trattore...." , lui si gira e ciò che gli piace sorride.Lui è il primo a farci
vedere le cose con il dico, con esclamazione di felicità, ci porta dei libri
anche se non sempre poi li guarda! con noi sorride spesso, ride, si fa
coccolare, gli piace far la lotta. alcune cose che gli diciamo di prendere, del
tipo alcuni suoi pupazzi, o gli chiediamo dovè la luce, ce li prende o li
indica. è poco socievole con gli altri ma anche dovuto al fatto che vede pochi
bambini. Ma con i vicini di casa e altre persone che vede sorride....! saluta
con la manina se gli viene chiesto. Gli sto mostrando un libro e ora se gli
chiedo dovè il fiore me lo indica. sono un po preoccupata anche perchè sento
parlare spesso di autismo soprattutto quando cè un ritardo nel linguaggio. Lui
ha sempre succhiato il pollice quando è stanco o ha fame, ultimamente lo fa piu
spesso, strofinandosi il ditino nell maglietta.....la pediatra dice che è un
modo suo di farsi le coccole. Ci guarda sempre negli occhi, sia quando
giochiamo o quando lo sgridiamo (ultimamente è molto capriccioso). Spero mi
possa dare delle risposte o perlomeno a gradi linee.......se è il caso di
apsettare o cè anche qualche sospetto che possa esser autismo. la ringrazio
della sua attenzione e spero possa darmi una mano.

Gentile signora, di tutto

Gentile signora,
di tutto potrà trattarsi, ma sicuramente non di autismo...
Non si può nemmeno parlare di ritardo del linguaggio, per l'età. Bisogna solo aspettare tranquillamente, senza stressarsi inutilmente e senza stressare il bimbo, ognuno ha i suoi tempi.
Credo proprio che abbia ragione il pediatra, che mi sembra non ci veda niente di anormale..
Cordialmente
drGBenedetti

Gent. Dott. volevo

Gent. Dott.
volevo ringraziarla infinitamente per la sua risposta.
Mi ha tranquillizzato molto. Mi scuso per gli errori ortografici dell'altra
volta ma non avevo riletto la lettera. Volevo precisare che il mio bimbo con
gli estranei non sorride subito e spesso, anzi all'inizio è molto diffidente e
serio....poi se la persona resta un po piu con lui si apre un po. penso sia
riguardante la sua timidezza. La maggior parte delle volte risponde se
chiamato, altre volte no...soprattutto se fa qualcosa che gli interessa. Penso
siano nella normalità queste cose. Come posso aiutare mio figlio a dire
qualche parolina? secondo lei perchè ha un linguaggio tutto suo , che noi non
capiamo.....ci parla proprio tanto con espressione del viso ma noi non capiamo
nulla. Quest'inverno ha sofferto molto di otiti. Abbiamo fatto una visita dal
Dott. ... perchè non riuscivamo a fargliela passare nonostante
antibiotici..
La ringrazio nuovamente per la sua gentile attenzione.

Quello che descrive è

Quello che descrive è assolutamente nella norma. Spesso i bambini 'parlano' all'inizio con una lingua tutta loro, che poi diventa un po' alla volta capita solo dai familiari, infine imparano la lingua 'esterna'.
Non c'è da fare proprio niente, salvo essere spontanei e 'veri' per conoscere il bambino e farsi conoscere in modo sincero e autentico.
Cordialmente

drGBenedetti

gentilissimo dott. ringrazio

gentilissimo dott.
ringrazio nuovamente per le sue parole.
Ho gradito molto le sue risposte, oltre che per il motivo di esser
rassicuranti, anche per il semplice fatto di avermi risposto. Si trovano poche
persone come lei, disposte ad ascoltare noi genitori pieni di ansie e paure,
alle volte inutili e altre invece fondate. Di quest'ultimo vorrei dire che il
piu delle volte ci sentiamo dire: Non si preoccupi signora, sono vostre paure.
dovete smetterla di preoccuparvi per niente. " Oppure "aspettiamo un paio di
mesi e poi vedremo" . Tutto questo detto senza darci spiegazioni, risposte,
senza ascoltarci e poi magari si verifica che le nostre impressioni erano
vere!!!! Lei sta facendo una cosa molto bella che oltre a quella di
rispondercisenza farci passare per "rompiscatole", ci ascolta e ci prende come
per mano per aiutarci. Genitori non si nasce, e non nasciamo "imparati"....
abbiamo tante paure , ansie, ma penso sia normale perchè sono i nostri figli!
per loro cerchiamo il meglio per crescerli bene e tante cose che per i dottori
sono scontate per noi sono incognite. Se non abbiamo dubbi noi, ce li fanno
venire parenti, amici, vicini di casa, dicendo: ma l'hai fatto vedere? non è
normale che non dica nemmeno una parola a 19 mesi!
Non voglio rubarle altro tempo prezioso, concludo ripetendo che Lei sta dando
un grosso aiuto a tutte noi mamme e papa! GRAZIE di cuore.

Il giorno 05 luglio 2012

Il giorno 05 luglio 2012 ....... ha scritto:

Gentile dottore,
le scrivo ancora per alcuni chiarimenti. Stamattina ho fatto una passeggiata
con il mio bimbo ...e ho notato proprio che con gli estranei non sorride
mai....alcune volte saluta con la manina se viene chiesto altre no; tende le
mani per venire in braccio a me o mio marito ma il contatto oculare con gli
altri ce l'ha. Può esser timidezza? ho letto vari articoli di mamme preoccupate
e varie sintomatiche, tra le quali il chiudere le porte. Lui appena vede una
porta aperta la chiude , per esempio se siamo fuori chiude gli scuri della
porta finestra, poi le riapre ma il piu delle volte le lascia chiuse. Se sono
in casa e apro la porta finestra la chiude subito. è un gioco o qualcos altro?
E' diventato un po capriccioso e piange appena non si fa quello che vuole ma
alcune volte piange urlante senza motivo.....quest'ultima cosa la fa
ultimamente ed è capitato solo 2 volte. L'ultima volta stavo spazzando per
terra e lui ha voluto la scopa per giocare, gliel'ho data ( a lui piace molto!)
ma poi intanto che giocava continuava a piangere urlante...non sapendo cosa
fare ho aperto la porta, lui ha visto i nostri vicini ed è corso verso di loro
e ha smesso. Sono capricci? Scusi il disturbo. I attesa di sua risposta Le
porgo cordiali saluti

Buongiorno dottore,
le scrivo ancora....forse noterà la mia ansia.....e spero, come da lei gia
detto, sia infondata. ieri sera ho invitato amici a cena e con piacere ho
notato che il mio cucciolo all'iinizio era diffidente, mai un sorriso e non si
avvicinava a loro ma poi piano piano stava insieme a noi, faceva lo sciocchino
per farsi notare e fissava sempre loro negli occhi come a studiarli anche se
mai con un cenno di sorriso e contatto fisico. HA provato a dare "il 5" al mio
amico...all'inizio non voleva ma poi gli ho preso la manina e gliel'ho fatto
fare e lui ha riso. Ha giocato coi suoi giochi nella stanza dove eravamo noi
tranquillo. Penso sia per la timidezza. Da novembre a febbraio ha fatto mesi
senza uscire in quanto era gia al 6 antibiotico per otiti e la pediatria ci
aveva consigliato una specie di "quarantena " in cui vedeva solo noi e i nonni.
penso tutto cio lo abbia isolato. infatti coi bambini non ha un gran
rapporto....in piscina li guarda, li osserva ma se un bambino si avvicina e gli
ruba il giochino lui resta impassibile. la scorsa settimana sono andata da una
mia amica che ha un bimbo piu grande di un anno. Non lo vede spesso ma ho
notato che si è messo accanto a lui a giocare con le macchinine anche se ognuno
giocava individualmente.Se l'altro bimbo correva in cameretta, anche lui gli
andava dietro. Per la questione che le ho scritto nella scorsa lettera delle
porte, mio marito penso che sia una fissazione mia, anche perchè nnon lo fa
spesso e non ci chiude mai fuori oppure se lo fa aspetta che noi gli faccio
bubù settete per poi ridere.
Scusi per il disturbo e per la mia ansia.......ma vorrei avere la certezza che
mio figlio sta bene........so che mi ha gia dato delle risposte rassicuranti ma
spero mi risponda a queste ultime .
cordiali saluti

Gentile signora, sul dubbio

Gentile signora, sul dubbio dell'autismo la posso certamente rassicurare: i bambini autistici sono diversi. Ma ovviamente lo sviluppo è fatto di alti e bassi, come tutta la vita. Ci sono momenti facili e momenti difficili che si alternano, fasi in cui si procede bene come in pianura o in discesa in bicicletta, fasi in cui si trova una 'salita' e si fa fatica e si va piano. Il suo bimbo ha trovato forse qualche 'salita' , com'è normale, lei ha accennato al periodo di 'quarantena', e forse c'è qualche altro ostacolo che può frenare l'evoluzione. Si tratta solo di avere pazienza, non perdere la calma, vedere se gli ostacoli si possono ridurre, e aspettare. Il bambino "si farà le gambe " e imparerà a pedalare.
Per dare un'occhiata a possibili 'ostacoli', mi dia qualche informazione seguendo questo questionario .

Gentile dottorele mando il

Gentile dottore
le mando il questionario da lei richiesto:

QUESTIONARIO SULLO SVILUPPO PSICOMOTORIO SIMBOLICO-LINGUISTICO E RELAZIONALE

problemi in gravidanza: sindrome delle gambe senza riposo - collo utero
corto

nascita
a che settimana: 38 + 2
Parto ( normale, cesareo, difficoltà)…Normale in acqua…………
alla nascita : peso 3.790, altezza 51 cm, circonferenza cranica 35
(eventuali curve di accrescimento epoche successive)……...
indice di Apgar 1 min:7 5min:9 10 min:10 durata del ricovero in
H 3 gg

Primi mesi
allattamento: materno fino al 5 mese con aggiunta dell'artificiale per
reflusso - artificiale : tuttora alla sera e al mattino - svezzamento.
provato dal 5 mese con frutta ma non ne voleva sapere. All'8 mese ha cominciato
a mangiare qualche pappa ma poi ha smesso- Dal 13 mese mangia la pappa pranzo e
cena
difficoltà: voleva solo latte
sonno , orari e modalità (dove dorme, come si addormenta, ecc): dorme nel suo
lettino in stanza con noi. Si sveglia verso le 8 e si addormenta verso le 22.15
da solo. non ho vluto abituarlo in braccio. ogni tanto si sveglia di notte ma
non sempre. Si riaddormenta subito pero.
alimentazione: ha sempre mangiato poco. Fa periodi in cui mangia di piu,
altri di meno ma la crescita è ottima.
abitudini ( ciuccio, biberon, orsacchiotto, copertina, ecc) : si succhia il
pollice strofinando la maglietta

sviluppo psico-motorio:
seduto da solo a che età .: circa 5 mese
primi passi . 13 mesi
capacità motorie : corre bene, ogni tanto inciampa ma perche non guarda dove
va
controllo sfinterico (pipì e popò).....: stitico
curiosità e interesse per le persone...
paura dell'estraneo..: le guarda, ai centri commerciali non scappa , gli
passa vicino guardandoli ma se si avviconano a lui vuole venirein braccio. sta
in mezzo alla gente ma prima di dare confidenza deve passare un po di tempo.
figure principali cui è attaccato. . mamma, papa, nonni
reazioni alla separazione .: se ci vede andar via piange ma poi passa subito
dopo poco. Lo abbiamo lasciato poco ai nonni....è praticamente sempre con me o
il papa

interesse e curiosità verso le persone : le guarda attentamente e guarda cio
che fanno
rapporto con le persone ...: come detto prima, con le persone che conosce ,
sia vicini di casa,nonni, zii ride, sorride, con gli estraneo ci impiega un
po.
reazione agli estranei e agli abienti nuovi: nessuna difficolta agli ambienti
nuovi

sviluppo simbolico
uso dei giochi ( gioco funzionale .. da poco uso le macchinine inmodo
corretto, ogni tanto fa piccole torri con le costruzioni , schiaccia bene i
giochi che fanno musiche e suoni - imitativo : imita spesso me che spazzo per
terra , se gli dico di mettere a nanna la BE' lo fa e anche a far la papaa -
rappresentativo
disegno spontaneo (scarabocchio, ... omino testone .... casa ....
figure....): scarabocchia

sviluppo del linguaggio
prime parole......nessuna
due parole insieme ...nessuna
uso del no e del sì ....uso del no col movimento del capo
frase minima.... nessuna

comportamento
(iperattivo, capriccioso, tranquillo, ecc),: un poò capriccioso , alterna
fasi di tranquillità con altre fasi in cui si scatena correndo
interessi, attenzione, . nell'attenzione è migliorato guardando i libri.
Prima non li guardava ora li sfoglia con noi e gli abbiamo insegnato alcune
cose tipoi i fiori e se glieli chiediamo dove sono ce li indica. Gli piace lo
scivolo, le macchinine, girdare i trattori e i camion con molto interesse se l
incontra per casa, giocare con la sabbia e l'acqua, correre, giocare a
rincoorrersi,
adesione a regole, orari, limiti, ubbidienza agli adulti ...ubbidienza poco
ma è flessibile conn gli orari
reazione a divieti ....capriccioso
capricci, bizze

scolarizzazione

asilo nido si . A che età 10 mesi …. Reazioni …positive, le maestre
dicevano che era reattivo . ha frequentato per 10 gg poi abbiam dovuto
abbandonnare per problemi suoi di salute

Scuola materna …………….. eventuali difficoltà ............

Successive scuole ....... apprendimento ........ comportamento .........

Rapporti sociali, amicizie, attività extrascolastiche........vede pochissimi
bambimi. Ha cominciato a vederne di rado nell'ultimo periodo. Adulti quando
andiamo in centri commerciali, supermenrcati,piscine, fiere ma è da 3 mesi che
vede spesso gente perchè prima era sempre ammalato

Composizione familiare …padre mamma e il bimbo
altri conviventi (nonni, parenti, ecc) …………

Organizzazione familiare (orari dei genitori, baby sitter, ecc),con la mamma e
papa
e modalità educative (permissive, ferme, severe, variabili, orari di sonno,
dove dorme, chi 'comanda', ecc .....), spesso permessive soprattutto quando
ammalato

Eventi particolari, cambiamenti, lutti, difficoltà, malattie di familiari,
ecc....:abbiMO LITIGATO spesso io e mio mrito per colpa della suocera , ora è
un paio di mesi che la cosa si è tranquillizzata. C'erano parecchie urla e
davamo per scontato che lui non sentisse o capisse. però non è cosi perchè
certe volte ci imita , giocando, a urlare .
Visite mediche, ospedale, altro......ricovero in ospedale di una settimana a
dicembre per controlli per continue tonsilliti e otiti,
Eventuali esami fatti e referti (Udito, vista, eeg, rmn,...): visita da dott,
.... risultata ok
Altre osservazioni ……….Il bambino ha ritardato nell'alimentazione perche non
ne voleva sapere di pappe, ora mangia di tutto. Comincia ora a tenere in mano
il cucchiaino e mangiare qualcosa da sooo.

Le confermo che anche dalle

Le confermo che anche dalle notizie del questionario non emerge nessun segno di anomalia dello sviluppo. Si può tranquillamete dargli il suo tempo di maturare senza alcun intervento nè 'stimolo' particolare. Siate il più spontanei possibili. Non c'è da insegnargli, ma solo da lasciarlo imparare dalle esperienze che fa nell'ambiente normale intorno a lui. Può darsi che gli eventi dell'inverno scorso, fra asilo nido e malattia e forse inquietudine in famiglia abbiano un po' scosso il bambino, accentuandogli la normale 'reazione all'estraneo' e rallentandone per un po' l'evoluzione, ma direi che poi l'ha ripresa e non c'è da preoccuparsi particolarmente. Sarà utile probabilmente l'asilo nido a settembre, con un inserimento graduale.
Dateci notizie fra qualche mese
Cordialmente
drGBenedetti

Gentile dottore, la ringrazio

Gentile dottore,
la ringrazio per l'ennesima risposta data. Seguiremo il suo consiglio di
iscrivere il piccolo all'asilo nido, pensiamo anche noi che lo possa aiutare
molto.
avrei una domanda indiscreta da porle: ma quali sono le sintomatiche maggiori
che un bimbo dell'età di mio figlio possono avere per diagnosticare Autismo?
Mi sono tranquillizzata molto dalle sue parole ma alcune volte mi vengono
ancora dubbi. ... indica tutto col dito e guarda sempre negli occhi e penso
che questa sia una cosa positiva ma....tante volte non risponde se chiamato per
nome. Cio mi spaventa oltre alla mancanza di linguaggio perchè so che è uno dei
sintomi frequenti. Come ho letto tanti articoli sul suo blog di mamme
preoccupate, anche il mio bimbo ogni tanto ha degli scatti di pianto
ultimamente....molti sono dovuti a capricci altri non so dire. é un bambino
che difficilmente accetta il NO come risposta e divieto e certe volte reagisce
dandoci uno schiaffo.
lo stiamo portando in piscina in modo che stia in mezzo a delle persone.....
guarda molto i bambini che giocano ma difficilmente o mai si avvicina a loro.
se qualcuno si avvicina a lui , resta fermo, lo guarda intimorito; se qualcuno
gli prende il gioco dalle mani non reagisce ma se invece lo facciamo noi sono
guai nel senso che si arrabbia e non ce lo vuole dare. Difficilmente si fa
toccare dagli estranei.......ma settimane fa siamo andate ad un matrimonio e
una ragazza l'ha preso in braccio e ci è rimasto senza fare storie. Hanno anche
loro le loro preferenze? Ho letto pure di notti insonni. .... ha sempre dormito
tutta notte negli ultimi 4 mesi tranne quando ha male le orecchie o qualche
altro malanno che allora si sveglia. Sono gia 4 notti (non continue ) che si
sveglia lamentandosi e girandosi piu volte nel letto. la pediatra ha
controllato orecchie e gola e sono a posto.
Questa sua "parlata "incomprensibile è normale che ce l'abbia? mi aveva gia
risposto precedentemente che lo era.....ma è normale che certe volte parla da
solo ?
Spero mi dia un'ennesima risposta tranquillizzante.
cordiali saluti

Scusi dottore, la seguente mail segue la precedente.
però sono rimasta contenta quando la settimana scorsa ha giocato accanto al
bimbo di una mia amica a casa sua.... non si è mai allontanato da lui, anzi lo
seguiva anche in camera sua. Ultimamente piace andare sul triciclo ma solo
esser tirato perchè non è capace di pedalare ma fino ad una settimana fa non
lo guardava nemmeno.
è un bimbo un po pigro perchè il piu delle volte quando ha sete ci da il
biberon in mano per dargli da bere e non sempre beve da solo. Diaciamo che è
abituato ad avere la "pappa pronta". Appena sente la musica si mette a ballare
e gli piace molto. Nei centri commerciali gli paice molto correre fra le corsie
e andare avant indietro. Quando siamo in macchina ci segna spesso con
esclamazione appena vede i trattori e i camion, nelle passeggiate ci segna
appena vede dei gatti....Tutto cio a me sembra positivo?.
Lo abbiamo stimolato poco noi come genitori? da una settimana stiamo
guardando un libro e quando gli chiediamo dove sono alcune figure tipo fiore,
bambino, maialino, luna ce li indica col ditino ma non prova a ripetere le
parole. é un passo successivo che faranno? ogni tantoo sbaglia a segnarle ma
soprattutto quando è stanco. ora è due giorni che prende poco il libro in mano
, forse perchè si sente sottopressione e non lo vede piu come un gioco?
scusi tanto per il disturbo.
cordiali saluti

Gentile signora. le ripeto

Gentile signora. le ripeto che non vedo niente di patologico nelle sue descrizioni del bambino (tranne forse un eccesso di apprensività da parte Sua, sintomo della 'psicosi dell'autismo' che ha preso anche Lei come tanti genitori sull'onda dello 'spettro autistico' che si diffonde nel mondo occidentale...).
Lo lasci in pace, lasciandolo fare e guardandolo per conoscerlo, non per 'misurarlo', limitandovi a mettere limiti e regole al suo comportamento, ovviamente adeguate alla sua età, senza tante spiegazioni. I 'no' sono no e basta, con pochissimi 'perchè' essenziali. Fondamentale quello che comandono i grandi e lui è piccolo.... Ma solo per 'proibirgli' certe cose, quelle periolose o che violano i diritti altrui..., non per 'costringerlo'...
La inviterei però ora ad aspettare del tempo prima di scrivere ancora, si lasci il tempo di imparare a conoscerlo, e specialmente agisca spontaneamente lasciando libero il suo istinto materno...
Cordialmente
drGBenedetti

gentile dottore, la ringrazio

gentile dottore, la ringrazio per la sua attenzione. a distanza di parecchi
mesi sono a scriverle ancora per un suo parere. Mio figlio ora ha quasi 32
mesi. Se si ricorda le avevo scritto perchè all'età di 24 mesi ancora nn
pronunciava nessuna parola ed era un po asociale con gli estranei. LE faccio
un breve riassunto. E. è nato da parto naturale a 38 settimane con paramentri
tutte nella norma. Ha comiciato a camminare all'età di 12 mesi . Proprio in
quel periodo ha subito diverse tensioni per problemi familiari con la suocera e
ancor piu grave, un sospetto leucemico del piccolo. per fortuna andato tutto
bene e tutto nella norma, solo che ha dovuto subire una "quarantena" di 4/5
mesi per le difese immunitarie veramente basse e poteva vedere solo me e suo
padre e nonni paterni. Ha fatto visita da neuropsichiatra in dicembre 2012 e
ha rilevato un QI nella media con punteggio 105... e smentito la mia
preoccuopazione di autismo.
Il bambino frequenta il nido , anche se saltuariamente dato che è sempre
ammalato. Ha fatto molto prograssi dall'inizio dell'anno, ora dice un sacco di
paroline e fa accoppiamenti di due /tre parole. La logopedista l'ha visto e ha
detto che è migliorato e per ora nn vuole fare nessun intervento. ha fatto una
prima valutazione all'età di 26 mesi : test miller (si colloca al 10°percentile
e corrisponde all'eta di 22 mesi), Test ping( comprensione nomi: 75 percentile
e comprensione predicale: 50 percentile). Ma lei nn sembrava esser
preoccupata.
il bambino ancor oggi è molto molto timido, dovuto al fatto che dalla parte
di mia madre hanno questo carattere. quindi fa fatica a interagire.
All asilo gioca coi bambini ma deve esser spronato, perche altrimenti aspetta
che siano loro a chiamrlo e poi si lancia. Sembra che non sappia come si fa.
Contatto visivo cè sempre. Quando viene a casa nostra qualcuno mostra a tutti
i suoi giochi e fa lo sciocchino.
La mia domanda è questa: Ultimamente , spesso, alle domande dice sempre no.
Anche quando qualcuno di estraneo gli chiede qualcosa, la risposta è no no no
no no. Anche con noi lo fa ogni tanto.....soprattutto quando è arrabbiato!
Alle domande risponde, ma alle piu semplici. I comandi li capisce tutti.
Nel linguaggio fa fatica a capire i pronomi......: quando per esempio gli dici
: fallo te. Lui dice per volerlo fare: TE TE , e non IO . Altre volte invece
dice ELIA. Col linguaggio è migliorato tanto da solo.....e a suo modo si fa
capire benissimo. Indica tutto e anche socievolmente è migliorato. quando
andiamo al parco nn resta per i fatti suoi ma si ferma davanti ai bimbi e
alcune vlte va incontro, altre resta a guardarli come se dicesse: vorrei ma nn
riesco!!
NN so se mi sono spiegata bene ma spero in una sua rispossta
grazie mille dottore

Mi sembrano notizie molto

Mi sembrano notizie molto buone: il bambino ha proseguito il suo sviluppo su tutti i piani. Trovarne di logopediste che si limitano a valutare il bambino e i suoi progressi senza dover intervenire per forza!
Evidentemente è in fase 'negativista', visto che dice sempre NO... Cerca evidentemente di difendere il suo punto di vista. Ovviamente dev'esser chiaro che non comanda lui ma i grandi, nelle cose importanti, ma questo non vuol dire che lui debba solo rispondere ai 'comandi'.
Non ha ancora imparato tante cose, sul come stare al mondo, ma sembra sulla buona strada...
Cordialmente
drGBenedetti

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)