Crea sito

probabile disprassia

Egregio dottore,
Le scrivo in merito alla situazione di mio figlio ... che ha compiuto 5 anni a ottobre.
Mio figlio, quando aveva 3 anni e mezzo ha iniziato una terapia logopedica in quanto gli mancavano tantissimi fonemi, e precisamente 16 (benissimo invece i test di comprensione grammaticale e di costruzione della frase). Avevamo anche fatto una visita dal foniatra, che non ha riscontrato nulla, e una visita neuropischiatrica (che aveva solo rilevato difficoltà fonologiche).
Il mese scorso abbiamo terminato la logopedia, che facevamo 2 volte alla settimana, in quanto il bimbo ha recuperato bene e gli manca solo alcune volte nel linguaggio spontaneo la erre (che però sa dire). La logopedista lo vorrà vedere solo a 5 anni e mezzo per fargli un test per i pre requisiti della scuola.
Io però sono preoccupata. E' sicuramente un bambino molto intelligente, come mi dicono anche le maestre a scuola, anche se logicamente il suo parlare in ritardo l'ha un pò penalizzato nel rapporto con gli altri (ma ha comunque i suoi amichetti, magari i più timidi della scuola o i più piccoli, ma li ha). Ciò che mi preoccupa è che lui è molto scarso nel colorare (suo fratello di tre anni è molto meglio di lui), in tutte le cose manuali (tagliare, disegnare) e negli sport. In più ci mette un sacco a vestirsi e svestirsi da solo e lo fa sempre all'incontrario, oltre a non sapere allacciare bottoni e cerniere. Di contro è un bambino a cui piacciono i libri, sa tante cose ed è bravissimo nei calcoli a mente. A settembre dovrà andare a scuola e io sono preoccupata perchè temo possa avere dei problemi (leggendo, da ignorante, su internet, temo possa avere problemi di disprassia). Farò sicuramente un'altra visita neuropsichiatrica (l'altra l'avevo fatta a tre anni e mezzo), ma volevo un suo parere.
Ecco le risposte al test
problemi in gravidanza...nessuna
nascita
a che settimana ……29….
Parto ( normale, cesareo, difficoltà)…………normale…
alla nascita : peso, altezza, circonferenza cranica peso 3,150, altezza 47
(eventuali curve di accrescimento epoche successive)…….normali..
indice di Apgar ……9./ …10…….. durata del ricovero in H…….2 gg.

Primi mesi
allattamento: materno si……. artificiale ……… svezzamento ………
ritmo sonno veglia, orari
eventuali difficoltà....difficoltà ad addormentarsi
persone che lo accudivano mamma e tata

alimentazione successiva normali
sonno , orari e modalità (dove dorme, come si addormenta, ecc)
abitudini ( ciuccio, biberon, orsacchiotto, copertina, ecc) .....ciuccio

sviluppo psico-motorio:
seduto da solo a che età .....6 mesi
primi passi ........14 mesi
capacità motorie ....nella media quando era piccolo
controllo sfinterico (pipì e popò).....a 2 anni e mezzo
curiosità e interesse per le persone...si
paura dell'estraneo....si
figure principali cui è attaccato............mamma
reazioni alla separazione ................

interesse e curiosità verso le persone ..................si
rapporto con le persone ......un pò scontroso con chi non conosce
reazione agli estranei e agli abienti nuovi....timidp

sviluppo simbolico
uso dei giochi ( gioco funzionale ....imitativo .....rappresentativo ) usa molto giochi di fantasia
disegno spontaneo (scarabocchio, ... omino testone .... casa .... figure....) disegna male, ma fa le figure

sviluppo del linguaggio
prime parole...entro l'anno mamma, no...
due parole insieme ...
uso del no e del sì ...presto.
frase minima (verbo e sostantivo )....non ricordo ma in linea con l'età

comportamento
(iperattivo, capriccioso, tranquillo, ecc), tranquillo
interessi, attenzione, .....libri giochi di fantasia
adesione a regole, orari, limiti, obbedienza agli adulti ....rispetta molto le regole.
reazione a divieti ....
capricci, bizze

scolarizzazione

asilo nido …si……. A che età ………1 anno……. Reazioni ……difficile il distacco…….

Scuola materna …si………….. eventuali difficoltà .......linguaggio.....

Successive scuole ....... apprendimento ........ comportamento .........

Rapporti sociali, amicizie, attività extrascolastiche......abbastanza buone..

Composizione familiare ……mamma papà due fratelli più piccoli………..
altri conviventi (nonni, parenti, ecc) …………

Organizzazione familiare per l'accudimento (orari dei genitori, nonnni, baby sitter, ecc),
e modalità educative (permissive, ferme, severe, variabili, orari di sonno, dove dorme, chi 'comanda', ecc .....), i genitori lavorano. C'è una tata fissa fino alle 7 quando arriva la mamma

Eventi particolari, cambiamenti, lutti, difficoltà, malattie di familiari, ecc....
Visite mediche, ospedale, altro......ha sofferto di convulsioni febbrili e di pavor notturno
Eventuali esami fatti e referti (Udito, vista, eeg, rmn,...)
Altre osservazioni ……….
..................

scuse dottore, nel

scuse dottore, nel questionario ho scritto che la nascita è avvenuta a 29 settimane invece volevo scrivere 39

Ci sono sempre stati bambini

Ci sono sempre stati bambini e persone un po'"imbranati" motoriamente, ma che magari vanno bene in campo letterario, o matematico, o artistico, ecc. Oggi qualcuno ha fatto la pensata di inventare la "disprassia" per classificarli e dare un po' di lavoro alle logopediste.
Magari dicono che anche Leonardo da Vinci era 'disprassico', visto che scriveva da destra a sinistra, rovesciato. Loro avrebbero fatto fare logopedia anche a Leonardo. Dicono anche che Einstein era "autistico", pee non dire Mozart, ecc.
Per dire che gli inventori di malattie sono al lavoro, e offrono una quantità di rimedi, come una volta alle fiere vendevano l'elisir di lunga vita.
Morale della favola. Ogni bambino ha la sua strada, bisogna solo aiutarlo a trovarla, e intervenire solo quando ci sono ostacoli veri - cosa che non sono le difficoltà di pronuncia, che passano generalmente con la crescita, anche senza alcun intervento.
Cerchi quindi di tenere a freno la sua ansia, lo lasci iniziare le elementari, che sembra avere proprio tutti i requisiti, e aspetti con calma i risultati, alla fine del primo anno.
PS: dal medico (o dal sanitario) ci si va solo quando ce n'è effettivo bisogno, altrimenti qualche pretesa malattia si trova comunque, e si rischia di fare una quantità di 'interventi' inutili, che comunque qualche danno collaterale lo fanno sempre....
Cordialmente
drGBenedetti

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)