Crea sito

sonno agitato

Buongiorno dottore,

le scrivo per avere un suo parere in merito al sonno un po' agitato di mia figlia di 21 mesi.
Le anticipo che la gravidanza è andata bene anche se, a causa dei ritmi alti al lavoro, ho avuto un bel periodo di stress ed al 5° mese ho avuto l'herpes zoster (il cosiddetto Fuoco di Sant'Antonio), per fortuna in forma lieve, sparito dopo alcuni giorni.
La piccola è nata con parto spontaneo senza nessuna complicazione. Fino al secondo mese di vita ha dormito sonni tranquilli, la allattavo ogni 3 o 4 ore e di notte riusciva a dormire per ben 7 ore di fila. Poi sfortunatamente ho preso l'influenza intestinale e credo sia stata quello il fattore scatenante che ha provocato un brusco cambiamento nel ritmo sonno-veglia di mia figlia. Dal terzo mese in poi la piccola ha iniziato a svegliarsi di notte ogni 2- 3 ore e anche una volta smesso di allattarla (al 9° mese) non riusciva a farsi più di 3 ore di sonno ininterrotto. Di sicuro io non l'ho avvantaggiata in quanto la facevo addormentare in braccio, e purtroppo continuo a farlo perché dorme nella stessa stanza del fratellino di 3 anni e mezzo e, se prima che si addormenti provo a metterla nel suo lettino, inizia a piangere ovviamente e rischio di svegliare anche il fratellino, così preferisco per comodità farla addormentare il braccio. Il problema è che dopo 4 ore di sonno tranquillo si sveglia e non c'è verso di rimetterla a dormire nel lettino, o meglio se lo faccio dopo 1 ora o persino mezz'ora è già di nuovo sveglia....quindi la trasferisco nel lettone, ma a volte anche lì le cose non vanno benissimo. Spesso infatti si agita anche per 2 ore di fila, girandosi e rigirandosi nel letto come se non trovasse la posizione giusta....sembra però che lei dorma, siamo noi quelli che a non dormire.
Potrebbe gentilmente farmi avere un suo commento in merito? qualsiasi aiuto può essere prezioso per noi.

La ringrazio e le porgo cordiali saluti,

Alessandra

PS: di giorno è una bimba molto vivace, non si ferma un attimo...se non per il riposino pomeridiano di 2 ore. Il rapporto con il fratellino è buono; dopo alcuni momenti di gelosia iniziale le cose sembrano aver preso la piega giusta, ovviamente ci sono momenti in cui litigano per il possesso di qualche giocattolo, ma il tutto si viene subito dimenticato da entrambi. Anche con noi la bimba è molto affettuosa e dolce. E anche molto chiacchierona, da mesi oramai fa frasette di 3 - 4 paroline.

Non ci vedo niente di

Non ci vedo niente di patologico, ovviamente. Mi sembra un problame di abitudini e di crescita, e la soluzione è cercare di non prendere abitudini sbagliate, nel senso di scomode, e di resistere... Mi verrebbe da pensare che magari si può rischiare che disturbi un po' il sonno del fratellino, invece che intervenire subito. Potete leggere se credete il mio articolo sui bambini che non dormono, che trovate negli 'articoli clinici informativi', nella colonna qui a destra.
Cordialmente
drGBenedetti

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)