Crea sito

ritardo linguaggio 29 mesi

salve,sono la mamma di un bimbo di quasi 29 mesi,vorrei chiedere un parere sul caso di mio figlio.siamo preoccupati perchè qualche settimana fa siamo stati alla prima visita di neuropsichiatria infantile,dove la neuropsichiatra ha osservato come giocava il bimbo,e lei ha notato dei comportamenti nel gioco stereotipati e non condivisi con noi genitori da parte del bambino,poi ci ha fatto uscire dalla stanza ma il bambino ci ha guardato e ha continuato a giocare,la neuropsichiatra ha detto che nathan ha guardato anche lei quando siamo usciti ma ha continuato a giocare,quando poi siamo entrati dopo un po,abbiamo detto al bimbo dai!andiamo e lui ha preso 2 macchine che erano per terra ed è andato in braccio al papà.ora le racconto un po del bimbo,lui è nato a 38 settimane con parto naturale,tutto è andato bene,solo alla nascita si sono accorti che il bimbo aveva il testicolo destro bloccato nel canale,infatti a 18 mesi ha subito l'operazione al testicolo e l'hanno messo a posto. da li si agita motoriamente piange e scappa ad ogni cambio pannolino e anche quando devo spogliarlo e vestirlo.,nathan è cresciuto solo con me e il papà,dato che io e mio marito ci siamo trasferiti in un'altra città,dopo che ci siamo sposati,i nonni vengono a trovarci raramente, gli unici familiari vicino a noi sono i miei 2 fratelli...dopo l'operazione del bimbo ci siamo trasferiti in un'altra casa.nathan è sempre stato un bimbo vivace,o iperattivo e se non viene capito piange e urla...nonostante sia cresciuto,un "po isolato"è cmq a mio parere un bimbo affettuoso,ci abbraccia,vuole venire spesso in braccio,sia con noi genitori,gli piace giocare con noi,sorride spesso,ma è affettuoso anche con gli altri,con i miei fratelli che abbraccia quando li vede ma spesso si lancia anche con persone che non conosce,e questo non so se sia tanto normale,c'e il contatto oculare,è molto curioso,saluta spesso con la manina,anche se vede l'aereo,si gira al nome anche se quando è molto concentrato su una cosa,dobbiamo chiamarlo più volte,esegue spesso degli ordini come spegni la luce o prendi il dinosauro,indica ciò che vuole e mi prende per mano e ad esempio mi porta nella dispensa perche vuole che gli prendo il brioss,la comunicazione in qualche modo c'è,anche se non verbale.è molto attento in alcune cose per esempio quando il papà va a lavoro lui piange disperato o anche quando il papà va al bagno nathan piange perchè vuole entrare con lui,ma se andiamo alle giostre e facciamo finta di andare lui resta li guardandoci allontanare senza destare preoccupazione.lo vedo pigro in altre cose come per esempio nelle costruzioni,che ci prova e riesce ma solo se è sollecitato da noi,cmq passa spesso da un gioco all'altro davvero in breve tempo,spesso vuole cucchiaio e tazza per fare credo finta di cucinare o mangiare,infatti a volte indica l'acqua nell bottiglia e io gliel'ha verso o dei cereali,e a volte viene da noi imboccandoci e aprendo la sua bocca essclamando il solito baaa perchè ricorda sicuramente quando io l'ho faccio con lui,ora sta imparando a mangiare da solo e direi che riesce bene anche nel bere.al parco giochi si concentra più sul gioco o sul correre,capita che va per abbracciare un bimbo o una bimba ma poi va subito via,le 2 cose che ci preoccupano sono il linguaggio non dice nulla neanche mamma e papà,ma spesso solo baaaa o dede o da qualche giorno visto che quando sbatteva a volte io gli dicevo dov'è la bua,lui ora quando piange dice bua o ua, e diverse volte sembra parli da solo a modo suo soprattutto quando guarda i cartoni che devo dire sinceramente e di questo me ne faccio una colpa che ne guarda tanti...e ultimamente ha dei modi strani nel gioco,a lui piacciono molto le macchine o forse meglio dire le ruote ma sa usare bene la macchina cioè riesce a farla camminare bene,e sta con la faccia per terra e il sederino in aria strisciando per guardare le ruote,ma non solo,anche altri oggetti, che non hanno ruote,e lui a volte anche all'impiedi si gira sia a destra che a sinistra la faccia per guardarli,a volte oserei dire quasi eccitato,ma non sta cmq li per molto,si distrae da altro poco dopo...anche nel giardino di casa o al parco corre avanti e indietro lungo le ringhiere o siepi o ad esempio avanti e indietro lungo il mobile lungo del salotto di casa o ad esempio siamo stati ad una festa con amici in un locale pochi giorni fa e lui correva spesso lungo le file di sedie guardandole e quando le persone ballavano e si mettevano uno accanto all'altro formando una fila lui doveva corrergli per lungo avanti e indietro.ieri siamo stati allo spazio gioco per la prima volta e lui quando siamo arrivati era molto incuriosito da tutto,una bimba gli ha tolto la macchina dalle mani e lui quasi piangendo gliel'ha tolta riprendendosela,si perdeva molto nelle macchine nel modo descritto prima,ma ogni tanto si avvicinava nel tavolo con altri bimbi dove c'erano dei bicchieri dove si potevano versare legumi crudi e giocarci e lui guardava anche gli altri bimbi in questo gioco stando accanto a loro e giocando anche lui cosi,poi nel momento finale quando ci siamo messi in terra per cantare le canzoncine in coro lui sembrava un po"il pagliaccio della situazione"stando in centro ballando applaudendo e saltando,sembrava molto euforico e contento...come prima volta a mio parere devo dire che non è andata male...inoltre lo vediamo molto furbo,perchè ci guarda con aria quasi di sfida quando sa già che sta per fare che una cosa che non deve fare,qualche marachella...inoltre a volte porta le mani alle orecchie ma sia in situazioni di confusione sia in situazioni normali e quindi non di confusione ma crediamo noi per imbarazzo ad esempio quando vede qualche scena di qualche cartone,forse lui pensa che quel personaggio stia parlando direttamente con lui,pensiamo...cmq la nostra ansia è si può trattare di qualche forma di autismo?questi giochi strani rientrano nell'autismo?o magari ha solo bisogno di esperienza dato che sta sempre e solo con me durante il giorno?la scuola a settembre potrebbe aiutarlo a sbloccarsi nel parlare e nell'imparare bene a socializzare?noi vorremmo prendere intanto una logopedista privatamente per accellerare un po i tempi... nel frattempo le invio qualche video di nathan...e attendo quanto prima una risposta,ringraziandola anticipatamente...

aggiornamento visita

Salve dottore volevo aggiornarla perchè abbiamo fatto la 2°visita di nathan questa volta con la neuropsicomotricista e per farla breve lei ha visto cose positive in nathan perchè cmq è un bambino abbastanza presente,alla domanda di mio marito su cosa ha visto invece di negativo lei ha detto che gli è parso che è poco creativo nel gioco,ed è vero...mentre parlavamo con lei,si è accorta subito che sono una mamma abbastanza preoccupata perora e ci ha detto che ammesso che nathan rientri nello spettro,tutto ancora da vedere ovviamente,cmq rientrerebbe in una forma lieve perchè il caso di mio figlio non è assolutamente grave e poi ce ne saremmo accorti già da tempo se così era,ma quello che vorrei chiederle..cosa si intende per forma di autismo lieve,qual'ora mio figlio rientrasse?riuscirà a condurre una vita"normale"?e cosa più importante,con l'aiuto riuscirà a recuperare il linguaggio?la ringrazio anticipatamente per la risposta...cordiali saluti.

grazie per la disponibilità

e la aggiornerò visto che domani abbiamo la seconda visita di nathan,di neuropsichiatria.cordiali saluti.

Aspetto i video. Le direi

Aspetto i video.
Le direi nel frattempo, come faccio da qualche tempo in questi consulti, che a mio avviso è assurdo domandarsi se un dato comportamento indichi una forma di autismo o comunque rientrante nello 'spettro autistico'. Questo perchè mi sembra che fare questa 'diagnosi' non aggiunga nulla alla descrizione del comportamento e dell'evoluzione del bimbo. Non ci dice quali sono gli eventuali ostacoli al suo sviluppo, nè come potrà andare in futuro. In realtà dopo 70 da quando è stata coniata questa diagnosi, non si è scoperto nessuna malattia o causa specifica e probabilmente non esiste, è veramento uno 'spettro' che circola per il mondo. Non conoscendo le cause e non potendo stabilire delle diagnosi reali, anche le terapie sono basate sul nulla.
Molto meglio occuparsi dei bambini e degli eventuali ostacoli al loro sviluppo, cercando di metterli a fuoco e minimizzarli e specialmente cercando di conoscere bene i bambini e permettere loro di fare conoscenza col mondo, prima quello ristretto familiare, poi un po' alla volta quello più vasto.

grazie per la risposta

quello che mi chiedo e che vorrei chiederle se sia normale che un un bimbo di 29 mesi non parli ancora e se ci sono alte possibiltà che un bambino che,in qualche modo comunica non verbalmente,affettuoso,giocherellone,furbo,possa rientrare nello spettro autistico...so che ci sono diverse sfumature della patologie,purtroppo penso sia normale avere delle ansie da genitori...cmq le ho già inviato i video,ma forse non sono arrivati,provo a rinviarli,cordiali saluti...

Ho visto i video 720 Bimbone

Ho visto i video
720 Bimbone che guarda gioviale la telecamera, fa qualche contorsione delle braccia e delle mani, come stirandosi, e poi la mamma gli chiede un bacio offrendogli la bocca ma lui la afferra con la mano, sempre con aria divertita
819 sul pavimento che muove una macchina e la segue e la riprende da sotto i mobili, sempre sdraiato, strisciando o carponi, senza commenti o interazioni. Molto buio, si vede poco. La mamma da qualche richiesta di verbalizzazione “fa’ ciao…”, poco convinta, senza risposta
829 in braccio al papà al computer, sorridente e divertito agli scherzi della mamma, con espressione sorridente e aspettativa e risate al gioco.
200 in mezzo ad altri bambini a giocare con dei legumi in una scatola e fare travasi ecc,interessato, attento anche agli altri, presente all’ambiente, il suo comportamento non lo distingue dagli altri…

Le sue parole mi sembra sintetizzano bene la situazione: "...un bimbo di 29 mesi (che) non parla ancora e che in qualche modo comunica non verbalmente, affettuoso,giocherellone,furbo..."

In effetti nei filmati la situazione in cui appare più attivo e interessato e curioso è quella in cui sta con altri bambini., mentre le situazioni in casa con i familiari forse sono forse un po' meno stimolanti e un po' ripetitive e poco stimolanti e da bambino più piccolo.

Mi sembra che comunque la difficoltà sia solo nel linguaggio e non ci siano segni di difficoltà più ampie dello sviuppo.

Completate comunque le informazioni del questionario nella colonna qui a sinistra, per vedere se si individuano aspetti che possono essere un po' frenanti dello sviluppo.

Questionario

QUESTIONARIO SULLO SVILUPPO PSICOMOTORIO SIMBOLICO-LINGUISTICO E RELAZIONALE

composizione familiare mamma,papà,nathan

età del bambino:29 mesi

problemi in gravidanza: perdite ematiche(ciclo senza distacco di placenta)fino al 3° mese

nascita
a che settimana: 38.2 sett
Parto ( naturale, cesareo - eventuali motivi-, difficoltà):parto naturale
alla nascita : peso, altezza, circonferenza cranica peso3230g,lunghezza50cm,circonferenza cranica34cm
(eventuali curve di accrescimento epoche successive)
indice di Apgar: 1'……./ 5'……….. durata del ricovero in ospedale……..

Primi mesi
allattamento: materno :1°mese artificiale 2°mese misto materno e atificiale,3°mese artificiale
svezzamento a che età :4-5 mesi facile
ritmo sonno veglia, orari: dal 3 mese quasi tutta la notte
eventuali difficoltà: il bambino sin dalla nascita voleva il mio contatto(mamma) durante il sonno)la notte dalla culla lo passavamo nel lettone(genitori)
persone che lo accudivano:1mese oltre ai genitori anche nonni e zii

epoca successiva
alimentazione: buona sonno orari e modalità :(notte dorme nel lettone con noi genitori,si addormenta toccando con forza i capelli della mamma,direi sempre un po agitato nell'addormentarsi,girando e rigirandosi...e durante la notte si sveglia più di una volta girando e rigirandosi per alcuni secondi per poi riaddormentarsi
abitudini ( ciuccio, biberon, orsacchiotto, copertina, ecc)no

sviluppo psico-motorio:
seduto da solo a che età
primi passi da solo: 11-12 mesi
capacità motorie attuali corre si arrampica,salta nel lettone o nel divano,gli piace che il papàgli fa fare le capriole ...
controllo sfinterico (pipì e popò) a che età: pannolino ancora

interesse e curiosità verso le persone si lancia verso gli zii materni e l'amica di mamma abbraciandoli e piangendo quando vanno via,si lancia anche verso altre persone a volte sconosciute,
reazione di fronte a persone e ambienti nuovi: "tranquillo"(senza reazioni di paure ad ambienti nuovi)incuriosito e difficile da gestire vuole correre e spesso non riusciamo a tenerlo in braccio
figure principali cui è attaccato:mamma e papà
reazioni alla separazione, cioè al distacco dai genitori: piange disperato,ma se in situazioni di gioco non piange e sembra non mostrare interesse;a volte avendolo lasciato agli zii non reagisce alla separazione da genitori va tranquillo
rapporto con le persone, adulti bambini:ha un primissimo approccio con i bimbi,mararamente,abbracciandoli a volte forse nel tentativo di abbracciarli facendoli cadere per terra.
comprensione delle cose e delle richieste:non ha molta pazienza se vuole una cosa,la vuole e piange ma se alzo il tono di voce poi riesce a calmarsi,in casa,..fuori sembra si fissi su quella cosa piangendo disperato e noi genitori spesso cediamo per il suo pianto.
comunicazione dei suoi bisogni e desideri indica ciò che vuole,a volte prendendoci per mano se lui non riesce in quella cosa

sviluppo simbolico
linguaggio:no
(età di inizio)
prime parole: lallazione di mamamama verso gli 8 mesi per circa 2-3 settimane mese poi non più,ora solo baaa dede ecc...
due parole insieme ...
uso del no e del sì ....
frase minima (verbo e sostantivo )...

interesse e curiosità per gli oggetti
uso dei giochi ( gioco funzionale: costruzioni molto raramente solo se sollecitato da noi genitori,lui è molto attratto da macchine e ruote, imitativo: a volte imita certe scene di cartoni come ciao con la manina o applaudire, rappresentativo )

disegno spontaneo
scarabocchio , linee, cerchi... omino-testone ... figure, casetta: scarabocchio e tende a fare il cerchio nel tentativo di imitare me la mamma quando gli faccio il sole

attenzione nelle varie attività e interessi: breve a volte ,lunga a volte, dipende se ciò gli interessa

comportamento
(iperattivo, capriccioso, tranquillo, ecc):iperattivo,capriccioso,a casa più tranquillo
adesione a regole, orari, limiti,
obbedienza agli adulti: piange al rimprovero di più a quello del papà,e a volte obbedisce subito a volte dopo un po
reazione a divieti, frustrazioni: piange disperato ma non per molto,quando era più piccolo spesso aveva spasmi affettivi,ora di meno
capricci, bizze
paure, fissazioni scappa e piange al momento agitandosi al cambio del pannolino o all'essere spogliato

scolarizzazione
asilo nido ………. A che età ……………. Reazioni eventuali ………….
Scuola materna …………….. eventuali difficoltà di inserimento, ambientamento............
Successive scuole ....... apprendimento ........ comportamento .........

Rapporti sociali, amicizie, attività extrascolastiche........

situazione familiare mamma, papà
altri conviventi (nonni, parenti, ecc) …………
Organizzazione familiare per l'accudimento (orari dei genitori, nonni, baby sitter, ecc), (descrivete come siete organizzati, la giornata tipo del bambino):casa con mamma tutto il giorno,ogni tanto parco vicino casa o giardino di casa e rarissimamente lo lasciamo dallo zio materno e la moglie con cui sta abbastanza bene,alla domenica si esce ma non sempre
modalità educative (permissive, ferme, severe, variabili, orari di sonno, dove dorme, chi 'comanda',- nel senso di 'chi sta ai comandi ecc :il pomeriggio riposa per circa 1ora o più
tempo video (cioè passato alla televisione, video-giochi, telefonino ecc):mattina e pomeriggio ad intervalli a volte anche la sera,inoltre gli piace rivedersi nei video del telefonino

Eventi particolari, cambiamenti, trasferimenti, lutti, difficoltà, malattie di familiari, ecc: trasferimento casa 18 mesi dopo qualche giorno al cambio di tettarella biberon e ciuccio non l'ha più voluto ne ciuccio ne biberon
Visite mediche, ospedale, altro: operazione testicolo 18 mesi
Eventuali esami fatti e referti (Udito, vista, eeg, rmn, :visita udito sente . Dottore vorrei chiederle 2 ultime cose : come valuta la decisione della neuropsichiatra di fare il test ados alla 2° visita di nathan? e poi questa settimana siamo stati allo spazio gioco per la 2° volta c'erano pochi bimbi e più piccoli,ma lui stava spesso con le macchine al modo suo strisciando o a carponi,e non ha interagito con nessuno e neanche si girava quando spesso lo chiamavano solo al momento delle canzoncine,mentre la prima volta ha interagito anche se per poco nel fare i travasi e lei ha già visto il video...lei cosa pensa di questo?il fatto che non parla può incidere?la ringrazio anticipatamente e se potremmo io e mio marito vorremmo incontrarla per una sua visita a nathan...noi siamo di bergamo,ci sarebbe la possibilità?

Se avrete occasione di fare

Se avrete occasione di fare una gita a Firenze vi darò un appuntamento volentieri, al momento non ho in programma visite fuori sede.
Le notizie del questionario non aggiungono elementi per una comprensione maggiore rispetto a quanto ho già scritto.
Non so cosa pensare riguardo al comportamento nel secondo giorno allo spazio gioco, forse bisogna dargli più tempo di ambientarsi e di conoscere la situazione. Quanto alle richieste di test ADOS ormai sono diventate di routine, fanno parte delle procudure burocratiche per catalogare le pratiche evase, temo... A quanto vedo da varie parti servono per avere interventi, ma poco per capire le situazioni.

aggiornamento visita

Salve dottore la vorrei aggiornare perchè alla seconda visita di nathan questa volta con la neuropsicomotricista,lei ha visto cose positive in nathan perchè è un bambino abbastanza presente,di negativo gli è parso che è poco creativo nel gioco... ed è vero.ma vedendo la mia preoccupazione di mamma,mi ha detto che ammesso che nathan rientri nello spettro,tutto ancora da vedere,si tratta comunque di una forma lieve,perche i casi gravi non sono come nathan,e poi anche noi genitori ce ne saremmo accorti già da tempo se cosi era.ma vorrei chiederle...cosa si intende per autismo lieve?se cosi fosse mio figlio potrà avere una vita tutto sommato"normale"?e cosa importantissima per me,e forse la più preoccupante,con l'aiuto giusto riuscirà a recuperare il linguaggio?la ringrazio anticipatamente per la risposta,cordiali saluti.

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)