Crea sito

Bimbo 10 mesi e disturbo del sonno!

buongiorno ho bisogno di parlare un po' in.merito a una questione che mi dà un po di preoccupazione!si tratta del mio bambino di 10 mesi, che da quando è nato è sempre stato un bambino nervoso ,ha sempre dormito pochissimo non come un normalissimo neonato, e da 4/5 mesi la situazione è peggiorata in un modo strano!permetto che si addormenta la sera con il biberon e sempre, categoricamente si sveglierà dopo almeno ve ti minuti in un pianto isterico inconsolabile, poi in un modo o nell'altro altro riesco a calmarlo e di nuovo si risveglia ,e fa così altre 3/4volte .. poi si addormenta dopo un paio d ore si sveglia piangendo e si calma di nuovo con il latte, e poi se mi va bene dormirà ancora sino alle sette, altrimenti starà sempre sveglio.sino.alla.mattina!non è il.tipo di bambino che se.lo metto nel.lettone si.rilassa, e neanche se lo.prendo in.braccio,anzi.si agita e si contorce!!fa così anche durante il.riposino.pomeridiano!sono.distrutta se.qualcuno.ci è passata prima di.me ..... aiutatemi !buona giornata a tutti

Per il resto il bambino come

Per il resto il bambino come sta, come cresce? Il pediatra che dice? a volte le difficoltà del sonno possono dipendere da una situazione ambientale organizzativa non ben funzionale ai bisogni del bambino. Se vuole un parere risponda al questionario indicato nella colonna qui a sinistra.
Cordialmente
drGBenedetti

..

Non riesco a inserire il questionario.. comunque lui è nato con parto naturale,un parto molto veloce ,a 41 settimane, pesava 3610, indice apgar 9!allattato al seno per 3mesi, poi latte artificiale,svezzamento piuttosto facile mangia molto e gradisce le cose nuove!l unica cosa ha sofferto tanto di reflusso appena e nato già regurgitava.. il pediatra dice che sta bene è tutto nella norma,quando è sveglio è molto allegro,lui già da due mesi di mantiene in piedi e.cammina tenendosi alle cose,dice mamma e.papa a.modo.suo!quando dorme è come se.nn si rilassasse si sveglia spesso e.nn si calma in nessun modo

Dovrebbe fare un

Dovrebbe fare un copia/incolla su questo spazio e poi rispondere, come scritto nelle istruzioni. Mi interessa anche l'organizzazione ambientale, chi gli sta dietro, le modalità, cercate di descrivere la situazione di ogni giorno, e poi la storia. In un riassunto troppo conciso si possono perdere molte cose utili a capire di più...

problemi in

problemi in gravidanza....no.........
NASCITA
a che settimana ……41…….
Parto ( naturale, cesareo - eventuali motivi-, difficoltà)………naturale senza problemi……
alla nascita : peso, altezza, circonferenza cranica ..361o, 51cm, 32.
(eventuali curve di accrescimento epoche successive)……...
indice di Apgar: 1'……9./ 5'……….. durata del ricovero in ospedale…3 giorni…..

PRIMI MESI
allattamento: materno 3,mesi……. artificiale ………anche perché nn si saziava (di tanto in tanto)
svezzamento a che età …5mezi…… facile .si.. difficile ....
ritmo sonno veglia, orari
eventuali difficoltà...sempre dormito poco,.un quarto d.ora ogni 3 ore circa da neonato !da 4 mesi circa riposino pomeridiano k di un oretta e.mezza, (accomlagnati spesso da bruschi suoi risvegli.
persone che lo accudivano io mamma

EPOCA SUCCESSIVA
alimentazione..., sonno ...., orari e modalità (dove dorme, come si addormenta, ecc)dorme nella.culletta, di sera con il.biberon nella.culla ,!
abitudini ( ciuccio, biberon, orsacchiotto, copertina, ecc) .....ciuccio e biberon

SVILUPPO PSICO-MOTORIO:
seduto da solo a che età ..7 mesi...
primi passi da solo.....nn ancora...
capacità motorie attuali...cammina con la.manina o sostenendosi a.mobili,muri .
controllo sfinterico (pipì e popò) a che età.....

SVILUPPO SIMBOLICO
LINGUAGGIO:
(età di inizio)
prime parole .....Mamma e papa.
due parole insieme ...
uso del no e del sì ....
frase minima (verbo e sostantivo )....

INTERESSE E CURIOSITÀ PER GLI OGGETTI
USO DEI GIOCHI ( gioco funzionale ....imitativo .....rappresentativo )

DISEGNO SPONTANEO
scarabocchio , linee, cerchi... omino-testone ... figure, casetta, ecc

ATTENZIONE nelle varie attività e interessi: breve ... lunga ....

INTERESSE E CURIOSITÀ VERSO LE PERSONE ..................
reazione di fronte a persone e ambienti nuovi (cioè 'REAZIONE ALL'ESTRANEO': verso una certa età i bambini possono avere una reazione di allarme di fronte a figure non conosciute e ambienti nuovi, reazione più o meno marcata che dura per un periodo più o meno lungo )....
figure principali cui è attaccato...Mamma papà e anche nonno (siamk.con la.mia famiglia una casa al.mare e.mio padre ,lo prende spesso in braccio perché lui piange).........

REAZIONI ALLA SEPARAZIONE, cioè al distacco dai genitori.....tranquillo anche se è molto attaccato a me...........
RAPPORTO CON LE PERSONE... adulti ...... bambini.....
COMPRENSIONE DELLE COSE E DELLE RICHIESTE
COMUNICAZIONE DEI SUOI BISOGNI E DESIDERI
COMPORTAMENTO
(iperattivo, capriccioso, tranquillo, ecc),
adesione a regole, orari, limiti,
obbedienza agli adulti .....
reazione a divieti, frustrazioni ....
capricci, bizze
paure, fissazioni....

SCOLARIZZAZIONE
asilo nido ………. A che età ……………. Reazioni eventuali ………….
Scuola materna …………….. eventuali difficoltà di inserimento, ambientamento............
Successive scuole ....... apprendimento ........ comportamento .........

RAPPORTI SOCIALI, amicizie, attività extrascolastiche, occasioni di incontri con altri........

SITUAZIONE FAMILIARE ……………..
altri conviventi (nonni, parenti, ecc) ………da 40giorni come ogni estate.siamo in una casa al mare…
Organizzazione familiare per l'accudimento (orari dei genitori, nonni, baby sitter, ecc), (descrivete come siete organizzati, la giornata tipo del bambino)..di solito ci penso io ,però stando.qui un po tutti intervengono (ogni tanto.lo.giocano, lo prendono.in braccio se.piang.....
modalità educative (permissive, ferme, severe, variabili, orari di sonno, dove dorme, chi 'comanda',- nel senso di 'chi sta ai comandi' ecc .....).........,
tempo video (cioè passato alla televisione, video-giochi, telefonino ecc)
EVENTI PARTICOLARI,
cambiamenti, trasferimenti, lutti, difficoltà, malattie di familiari, ecc....
Visite mediche, ospedale, altro......
Eventuali esami fatti e referti (Udito, vista, eeg, rmn,...)
Altre osservazioni ……….
....

co

So

pa

Mi dispiace, ma non vedo

Mi dispiace, ma non vedo finora elementi sufficienti a fare ipotesi specifiche sulle difficoltà di sonno del bimbo. Ci sono differenze fra ora, in vacanza con varia gente, se capisco bene, "in cui un po' tutti intervengono", e quando siete a casa in una situazione più ristretta?

Va bene

Ma guardi in realtà no... abbiamo avuto.sempre difficoltà.. il punto è che .. sembra nn riesca a rilassarsi x.dormire .. è la.prima.fase del.sonno (che nn so nello specifico come.si chiama) è quella.piu disturbata ..

Come viene addormentato e

Come viene addormentato e dove? In collo, carretto, lettino, lettone, da chi? Con biberon, ciuccio, altro, a contatto fisico, ecc? Provi a descrivere cosa succede...

Grazie dottore

Il bambino si addormenta in culla con biberon, poi da solo cerca il ciuccio è prende sonno.. tempo un quarto d ora primo.risveglio!riesco a placare i pianti e le.grida con ninna nanna e pacche sul.culetto!dopo una ventina di.minuti, stessa storia, poi prende sonno e durerà siino alle 3 circa, si sveglia grida e ricorrso al.biberon , se va bene dormirà.sino alle 7 C irca ,altrimenti ricominciamo con risvegli come ho detto prima!non ha mai preso sonno in braccio a me, ne nel.lettone con noi!in braccio quando provo a.calmarlo si.muove molto .. nn si rilassa, sembra come se lui volesse continuare a.dormire e nn riuscendoci si arrabbia!!

Con queste ultime descrizioni

Con queste ultime descrizioni direi che mi sembra un comportamento abbastanza comune, non lo chiamerei 'disturbo'. Con la crescita dovrebbe pian piano risolversi, quindi si tratta di avere pazienza e resistere, ma proverei a curare di più la fase di addormentamento, in ambiente tranquillo con ninna nanna o filastrocche, senza eccitarlo e standogli vicino fino a che è addormentato. Probabilmente il distacco dalla veglia è troppo brusco e non riesce così ad addormentarsi profondamente. Proverei quindi ad allungare la fase di commiato dando la buonanotte a persone e cose, e con una fase di contatto e compagnia con mamma o papà, alternatamente. Un po' come quando si accompagna un bambino al nido o asilo, è meglio un distacco ben curato e consapevole, che non staccarsi rapidamente, anche se questo sembra più semplice..

Ci proverò

In tutti i modi... certo dopo quasi 11 mesi ammetto di essere stanca.. nn dormire è m okto faticoso! Ci impegneremo a trovare una situazione più tenera x il bambino ... e sperando lui possa ben presto, trovare tutta la serenità in una bella dormita notturna!la ringrazio infinitamente x la pazienza e la disponibilità!!la aggiornero saluti

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)