Crea sito

Depressione e sindrome ossessiva

Gentile dott. B,
ho trovato il suo indirizzo email su medicitalia ed ho deciso di scriverle per avere un consiglio.
Ho 25 anni e sono reduce da un bruttissimo anno caratterizzato da depressione e sindrome ossessiva. Con l'aiuto di farmaci e di una bravo psichiatra sono riuscita a riprendermi, conduco una vita pittosto normale, lavoro da circa un anno a X (era il mio piu' grande sogno dopo la laurea e l'ho realizzato), ho una famiglia che mi adora, sto da 8 anni con un ragazzo che mi ama alla follia e con cui sono cresciuta, sono giovane e anche piuttosto carina. Dovrei quindi essere felice, invece non lo sono affatto. Vivo le mie giornate come se fossero tutte uguali, come un automa, sono triste, malinconica, penso e ripenso a cosa manca nella mia vita oper raggiungere quella felicita' che da sempre cerco ma che non sento da mesi e mesi. Mi sembra che il tempo scorra e che io non riesca a dare un senso a tutto quello che faccio, anche la mia storia non mi appaga molto, nonostante il mio ragazzo sia assolutamente perfetto, meraviglioso, desiderabile. Probabilmente dovuto anche al fatto che assumo medicine che inibiscono il desiderio sessuale (efexor 150), non ho mai voglia di fare l'amore, anzi, mi da quasi fastidio quando il mio ragazzo prova ad avere un approccio.
Ho 25 ed il sesso dovrebbe essere la cosa piu' allettante per me, non e' questo il periodo in cui la donna raggiunge la maturita' sessuale ed il desiderio e' forte?
Ma io mi sento come se avessi 60 anni e fossi sposata da 30, la routine, il vivere insieme, la convivenza, il solito sesso, il solito lavoro, le solite cose....perche' sento che nulla mi rende felice? Se mi guardo dentro, so che non potrei avere di piu' e che dovrei godere di quello che ho, perche' un giorno potrei pentirmi per tutta la mia vita per aver perso un grande amore come quello che ho. Ma a volte il fatto che io mi sia messa con lui a 16 anni, mi pesa molto..cosi' come non trovare un senso alle mie cose, pensare alla vita e sopravvivere invece che viverla pienamente...
Eppure per sentirmi serena non vorrei beni materiali, essere ricca, vorrei solo poter trovare la mia dimensione ed gioire di quello che ho...
La prego, mi dia un consiglio, sono davvero demoralizzata e demotivata..
Grazie anticipatamente per la sua risposta.
...

Gentile ..., La sua lettera

Gentile ...,
La sua lettera mi colpisce per il contrasto che descrive fra l'apparenza delle cose -tutto sembra quasi perfetto- e il 'dentro' che lei descrive bene come qualcosa di vuoto e privo di senso. Temo che il suo 'guardarsi dentro' in realtà non sia tale, ma che qualcosa invece copra il 'paesaggio' e impedisca di vedere. Giustamente lei vede un'apparenza esterna dove sembra non mancare niente, ma nel suo stato d'animo 'sente' qualcosa che disturba ma non si può vedere. Dalle sue parole sembra che anche l'essere a X abbia una doppia faccia: da una parte la realizzazione dei suoi sogni, dall'altra lo scatenamento di un anno 'bruttissimo'. E' probabile che sia anche una fase di passaggio nella sua evoluzione personale, in cui si scontrano desideri e spinte opposte. Il 'consiglio' che mi azzardo a darle è di trovare una guida e compagno di esplorazione per il mondo 'dentro', in cui Lei dovrà avventurarsi per conoscere la parte di sè stessa che resta nascosta e le impedisce di godere delle cose che ha intorno a sè. Fuor di metafora parlo di un lavoro psicoterapico (più di conoscenza che di istruzioni per l'uso) che credo potrebbe aiutarla molto.
In bocca al lupo e non si perda d'animo, in certi momenti è necessario 'resistere'.
Cordiali saluti
dr GBenedetti

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)