Crea sito

Sentimenti e pensieri edipici

Una ragazza di 21 anni scrive spaventata da sentimenti e pensieri edipici verso il proprio padre, stimolati da letture di libri che parlano di abusi sessuali in famiglia. Si vergogna fortemente di questi sentimenti, non osa parlarne con nessuno ed è andata in uno stato di apatia e umore alterato che la fa stare molto male.

la mia risposta

Gentile signorina,
'galeotto fu il libro e chi lo scrisse', direbbe Dante: la lettura ha probabilmente toccato sentimenti e pensieri presenti in Lei - come sono normalmente presenti, specie in certe età, in una quantità di persone, però solo raramente e in situazioni particolari vengono trasformati in realtà. Dopo Freud, è uso chiamarli 'edipici', dalla nota storia di Edipo, e tutte le società mettono vari tabù alla loro realizzazione. Anche la nostra Legge punisce gli abusi fisici e sessuali che a volte vengono scoperti nelle famiglie...
Nel suo caso però si tratta solo di sentimenti e pensieri che Le incutono paura.
Mi sembra possibile però che siano la spia, insieme a quanto dice del al periodo di apatia e abbassamento dell'umore che sta passando, di una situazione di difficoltà psicologica evolutiva personale e familiare, ( parla di grande attaccamento al padre e di un rapporto conflittuale con la madre" ), probabilmente legata anche a una fase particolare della sua evoluzione personale, a 21 anni...
A mio parere è consigliabile una consulenza psicoterapica per approfondire la sua situazione e valutare un'eventuale indicazione a una psicoterapia individuale o familiare.
Cordialmente

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)