Crea sito

anoressia e dintorni

Negli ultimi anni abbiamo applicato il metodo esplorativo familiare opportunamente modificato (lavoro familiare più rapporto con dietista ed eventuale rapporto psicologico individuale, più controlli medici esterni) nel lavoro con le situazioni di anoressia, bulimia, obesità, ecc (cioè i cd Disturbi del Comportamento Alimentare) che giungevano alla nostra osservazione. L'esperienza fatta ci sembrano interessante e meritevole di essere comunicata.

Il nostro intervento è caratterizzato dall'ottica centrata sullo sviluppo adolescenziale interrotto o fortemente ostacolato dalla situazione e dall' esplorazione degli ostacoli e delle possibili modifiche ottenibili. Obiettivo dell'intervento è la ripresa dello sviluppo individuale e familiare.
L'attenzione è sullo sviluppo psicologico individuale e familiare in adolescenza e solo secondariamente sugli aspetti alimentari, fermo restando i controlli di base della situazione fisica (indice di massa corporea ed eventuali esami medici solo se situazione critica), e lo spostamento delle tematiche alimentari nello spazio individuale con la dietista. L'anoressia e gli altri DCA sono infatti a nostro parere una forma di scompenso psichico adolescenziale particolarmente tipico delle ragazze, anche se non esclusivo.
L'esplorazione mette in evidenza solitamente disfunzioni familiari che frenano lo sviluppo dopo la pubertà: queste disfunzioni e squilibri diventano l'oggetto del nostro lavoro. A volte possono essere in gioco cambiamenti familiari traumatici in epoche più o meno vicine che non sono stati sufficientemente 'digeriti'.
Dalle verbalizzazioni e dalle vicende in seduta emergono aspetti del funzionamento familiare che attirano l'attenzione e che possono essere approfonditi. Se la famiglia accetta il lavoro sugli aspetti disfunzionali si possono intravedere e allargare degli spiragli di uscita dall'impasse e c'è la possibilità di riprendere l'evoluzione e lo sviluppo.
Spesso la famiglia non accetta, per prevenzioni e/o aspettative di intervento diverso, più centrato sulla paziente e/o per l'indisponibilità a mettere a fuoco sè stessa; in questi casi si rivolge altrove.

(2010).

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)