Crea sito

Encopresi / ritenzione a 12 anni

Un interessante consulto su medicitalia (fonte da cui citiamo alcuni spunti)
" Una ragazza di 12 anni e mezzo trattiene le feci dall'età di 4 anni circa, anche per giorni... Naturalmente poi le feci fuoriescono e lei non se ne accorge neanche (spesso sostiene di essere pulita e non vuole fare il bidè,. invece...). "
Sono state escluse cause fisiche, usati molti lassativi, ma il problema persiste e crea ovvie complicazioni nel rapporto fra la figlia e la madre, con la sorella maggiore, ovviamente a scuola.

La mamma è sola con due bambine, col padre si sono separati quando lei aveva 7 anni, e lui è praticamente assente da allora. Riferisce che però il problema delle feci era già presente anche prima della separazione. La mamma si rimprovera di non aver sempre avuto la pazienza e la calma necessari,...Vede la figlia "sempre, perennemente, alla ricerca di attenzione, è disordinatissima, odia lavarsi, combina tantissimi piccoli guai... però si trucca, vuole andare dalla parrucchiera ecc..."
La signora è comprensibilmente preoccupata che tra un po' avrà anche le mestruazioni e non sa che fare.
In un centro di psicologia non si è sentita molto aiutata: dice che la diagnosi è stata " quella che già io, da ignorante in materia, avevo fatto: ricerca di attenzione, pigrizia."

Molti bambini per una fase

Molti bambini per una fase dello sviluppo rifiutano il vasino, trattengono le feci e le fanno solo nel pannolino. Di solito vengono più o meno rapidamente 'convinti' dagli adulti, fra casa ed asilo, e raggiungono più o meno in ritardo il controllo, aderendo alle richieste dell'ambiente connesse con la crescita. Alcuni invece, sia maschi che femmine, si fissano in quella situazione, per così dire a metà del guado, trovando un certo equilibrio che permette uno sviluppo più o meno normale finchè gli adulti intorno, sia a casa che a scuola non perdono la pazienza per le ovvie conseguenze (cattivo odore, ecc.). Anche in questo caso la ragazzina sembra essersi abituata, non sembra soffrirne troppo, tranne quando viene fatto oggetto di prese in giro o attacchi.
Se fosse possibile mantenere 'il segreto' potrebbero andare avanti così, portandosi dietro nella loro personalità qualcosa che non ha trovato il posto giusto, come è evidente.
Il disturbo per la crescita della personalità può essere marcato e l'indicazione è per un intervento psicologico di aiuto dello sviluppo, affrontando le tematiche rimaste per così dire "sequestrate" e non risolte. Io propendo per un intervento inizialmente con la famiglia intera, coinvolgendo anche il genitore separato, per esplorare gli aspetti familiari irrisolti che verosimilmente hanno permesso e spesso favorito una simile 'soluzione' a problemi che richiedono di essere affrontati diversamente. Queste situazioni sono spesso piuttosto ostiche e non è raro che i familiari fuggano via di fronte alla necessità che spesso emergono di fare dei cambiamenti nella loro organizzazione di vita e di prendersi maggiori responsabilità.

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)