Crea sito

Che fare? Servizi Zero - Cinque

Attualmente pullulano i Centri per l'Autismo, pubblici e privati, dedicati solo a fare diagnosi di spettro autistico e poi inviare i malcapitati bambini e le loro famiglie a trattamenti preformati, generici e uguali per tutti indipendentemente dalle grandi diversità esistenti fra loro. Il personale di questi Centri sempre più è 'esperto' solo nella diagnosi e nel trattamento dell'autismo, peggio, dello 'spettro autistico', per le quali attività vengono applicate modalità meccaniche e ripetitive di valutazione e di 'terapia' prive di valore scientifico, come ormai si ammette da molte parti. Per diventare 'tecnici' di uno dei più sponsorizzati metodi di trattamento, e applicarlo direttamente ai bambini piccoli, sono sufficienti come è noto due week-end di formazione per circa 36 ore, e i requisiti sono di avere 18 anni e un diploma di scuola superiore. E poi si può fare un 'trattamento' a un bambino piccolo!

E' evidente che bisogna cambiare radicalmente impostazione. In varie parti del mondo una risposta ai bisogni dei bambini piccoli con difficoltà di sviluppo e alle loro famiglie già da tempo è data dai cosiddetti servizi 0 - 5, che si rivolgono appunto ai bambini di queste età, prima quindi della scuola dell'obbligo, e alle loro famiglie.
Servizi di questo tipo esistono in Inghilterra, dove da molti anni questa fascia di età riceve una grande attenzione, e negli Stati Uniti dove l'attenzione da alcuni decenni era concentrata sulla fascia 0 -3, con una Specifica classificazione Zero to Three che recentemente è stata ampliata a coprire i bambini fino a 5 anni. (Vedi).
E' tempo che anche in Italia vengano organizzati servizi per questa fascia di età e venga formato opportunamente il personale.
I bambini piccoli con difficoltà evolutive richiedono valutazioni da parte di personale competente ed esperto non solo in neurologia, ma nella valutazione globale delle esigenze mediche educative relazionali e psico sociali dei bambini e delle famiglie. Sarà necessaria una opportuna formazione del personale perchè le competenze richieste, presenti una volta in molti operatori dell'infanzia e in particolare nei neuropsichiatri infantili 'territoriali', oggi sembrano quasi completamente sparite. La psicologia dello sviluppo oggi è limitata quasi esclusivamente alle Università, deve tornare ad essere una base essenziale della formazione degli operatori dei servizi per bambini piccoli.

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)