Crea sito

Bimbo 3 mesi con lesione ischemica

Buongiorno a tutti.
Ho un bimbo di 3 mesi con un'estesa area poroencefalica con segnale simil-liquorale a livello parieto temporo occipitale. La lesione è attribuibile ad un evento ischemico avvenuto in epoca perinatale.
Il bimbo presenta al momento uno sviluppo psicomotorio adeguato all'età.
Mi è stato però riferito che eventuali danni potrebbero evidenziarsi verso i 12-18 mesi. Ci è stato quindi consigliato un semplice follow up. Prossimo appuntamento con il neuropsichiatra il 7 aprile.
Mi chiedo: dato che la "sacca" liquorale e' molto estesa (parliamo di circa 5cm x 2) e il mio pediatra mi ha persino detto che potrebbe anche estendersi ulteriormente, ha senso aspettare che si evidenzi un danno? La sacca stessa non potrebbe, comprimendo determinate aree, causare altri danni?
Non esiste un modo (ovviamente adeguato) per drenare l'edema?
In questi casi, l'unica opzione è veramente la sola attesa?
Grazie a tutti anticipatamente.

Le indagine mediche e

Le indagine mediche e radiologiche che il bambino ha fatto dovrebbero mostrare se la sacca è sotto pressione e comprime i tessuti adiacenti oppure no. Il neuroradiologo dovrebbe saper valutare questa eventualità in base alla Risonanza. Un indicatore è anche l'accrescimento della testa del bambino: se questa prosegue su una linea regolare, che può valutare il pediatra anche sul libretto pediatrico sul diagramma della circonferenza cranica (misurazioni mensili), non ci dovrebbero essere problemi, perchè un aumento della pressione intracranica in un bambino piccolo si manifesta con un accrescimento eccessivo del cranio (idrocefalo). In questo caso deve intervenire il neurochirurgo per mettere una valvola che fa defluire nel sangue il liquido in eccesso.
Ci sono lesioni che non colpiscono in modo irreversibile i tessuti cerebrali, o comunque i centri nevralgici e che non danno segno di sè sullo sviluppo: speriamo che sia questo uno di questi casi.
Con i migliori auguri.
Cordialmente
drGBenedetti

Grazie mille Dottore. La

Grazie mille Dottore.
La sacca, per non dare problemi, dovrebbe sgonfiarsi (possibile che lo faccia da sola?)
o potrebbe essere innocua pur mantenendo le sue attuali dimensioni?

Nell'ospedale dove è stato ricoverato non ci hanno spiegato granché e francamente mi sembra stiano prendendo la cosa troppo alla leggera. Soprattutto dal punto di vista di due genitori preoccupati, senza dubbio.
Lei consiglierebbe di portarlo con tanto di vs risonanza in un altro centro x un secondo parere? Noi cominciamo ad essere impazienti..

I problemi possono venire se

I problemi possono venire se la sacca fa pressione sui tessuti adiacenti: è questo che va visto nei modi che dicevo, neuroradiologo per interpretare la Risonanza e controllo della crescita del cranio: dalla nascita ad oggi quali sono le misure? Per il resto dipenderà dalle aree cerebrali interessate e non è possibile predire ora con sicurezza se ci saranno dei disturbi nello sviluppo motorio e psicologico.
Mandatemi le misure della circonferenza cranica alla nascita ed ora, e il referto della risonanza magnetica. Forse si potrà valutare meglio.

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)