Crea sito

Controversie sull'autismo

Mi sono imbattuto in alcune interessanti pagine dove si può leggere sulle controversie attuali sull'autismo, riguardo la diagnosi, i concetti di spettro autistico, le terapie, ecc.
In una si parla di aba e delle opinioni contrastanti a riguardo.

L'altra è un blog di una persona diagnosticata come autistica che ha anche scritto un libro fra l'altro su come ha appreso a scrivere a macchina per esprimersi. Ci sono anche alcuni video interessanti sull'imparare a scrivere di persone non verbali, apparentemente. Ci sono molti commenti di altre persone, diagnosticate come spettro autistico, Asperger, ecc, che discutono sulle loro diagnosi, sulle loro caratteristiche. sulle differenze fra loro e con i 'neurotipici'. E' una lettura interessante e stimolante, in inglese: sono pagine americane, prive delle polemiche e delle ingiurie che si incontrano su molte pagine italiane. Trovo interessante e vicina alla mia ottica sullo sviluppo la proposta di identificare le varie difficoltà e come possono essere affrontate: il concetto di 'autistico' sembra diventare evanescente e non più adeguato, visto il suo significato di chiuso in - o orientato a - se stesso, dal greco autòs che significa appunto se stesso.
E queste persone non sembrano assolutamente così.
Sono le caratteristiche, le variazioni numeriche, non le persone, che possono essere distribuite in una linea continua, in uno 'spettro' come le lunghezza d'onda nello spettro luminoso, le misure delle stature, dei pesi, delle prestazioni - e danno luogo alle curve sui grafici.
Le patologie di solito non sono fissabili in maniera soggettiva da una certa misura in poi, ma sono visibili come curve che si staccano dalla curva principale. Un esempio classico è quello delle stature nella popolazione, dove dalla curva 'normale' si stacca ad esempio la curva dei nanismi, che è quindi ben distinguibile dalle variazioni della norma. E infatti si possono identificare cause mediche ( genetiche, ormonali, ecc) alla base della diversità che si può infatti ascrivere a diverse patologie ben determinate.
La stessa cosa non si può dire per l'autismo o lo spettro autistico.

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)