Crea sito

nuovi aggiornamenti

Salve dottore,
Le scrivo forse un po troppo presto x vedere progressi ma qualcosa vedo. Nel senso che il bimbo è come se si stesse svegliando. Sempre in movimento si lo è. Instancabile non si ferma mai se non per mangiare e dormire. Ma si sofferma seduto a terra sul tappeto a giocare con ciò che ama. La settimana scorsa guardando il libro d peppa pig diceva Peppe' ora n lo dice più ma indica e dice jorge che poi è un altro personaggio.
Ha imparato ad aprire la porta della veranda e c va sempre x salire su un SUV elettrico. Talvolta sale e scende. Talvolta lo fa camminare o c sta seduto con il suo peluche. Si guarda sempre negli specchi e vetri aprendo le braccia e facendo versi. Se trova la porta chiusa prova a girare la chiave. Si guarda intorno x vedere se lo guardiamo e se è sicuro si fionda in bagno x aprire la porta del bagno e andaee ad aprire l acqua del bidet giocarci e leccarsi le mani tutto contento. A home anche con l acqua del water....
Noto che se si arrampica (e' diventato più bravo d spiderman) e dico scendi lo fa subito.
Poi l ho portato spesso Dai nonni in campagna e li esplode, sempre fuori, lo osservo da lontano. Si allontana ma xa un certo pt si gira aspettando qualcuno. Se lo chiamò viene o fa capriccio se proprio vuol andare da qualche parte. In particolar modo il 25 aprile lo zio gli ha mostrato un tronco sotto un ulivo x sedersi ed è diventato il suo posto preferito. Entra tra le piantine x cercare papa. Gli abbiamo fatto fare i giri in vespa e con sorpresa niente paura ma divertito e voleva farne altri.
All asilo la maestra dice che è un terremoto che fa dispetti ai compagnetti. Va a prender loro i colori glieli butta e scappa. Al parco giochi dell asilo gioca un po con tutto. Sta poco seduto li se non per mangiare e quando si colora. La maestra dice che i bimbi piccoli come lui molto spesso fanno così.
Un giorno ha cantato chicchi cocco' tutto il g divertito. Poi non più ma ride se canto io. Mi porta in camera x saltare sul letto e rotolarsi. A casa dei miei. Che è molto piccola cambia ancora d più. Come se fosse meglio d casa sua.
Il linguaggio ancora non parte. Ma il fatto che capisca sali scendi alzati. Che si faccia capire e che si arrabbia se qualcuno finge d non capire mi accende un luce nel cuore. Mio marito è sempre più positivo.
Spero d poterle scrivere maggiori progressi alla prox.
Le dico cm cge vedo mio figlio super felice solare sorridente. Batte spesso le manine e felice se faccio lo stesso.
Saluti

Le notizie che dà mi sembrano

Le notizie che dà mi sembrano molto positive. Sembra che il bambino sia divetato consapevole dello spazio, per così dire, cioè lo spazio ha assunto significato per lui e così ci si muove dentro (mentre prima era disperso come in uno spazio senza senso) e entra in contatto con oggetti e persone, cioè crea legami logici, mentali fra le cose e lui e le persone...
Il bimbo ha solo due anni e poco più, mi pare, e penso che il linguaggio seguirà a breve, mi pare ci siano tutti i presupposti per lo sviluppo simbolico, il suo interesse a comunicare, la sua curiosità, il suo contatto e il collegamenti mentali che fa fra le cose che sono nel mondo in cui lui si è ben stabilizzato.
Lo spettro autistico è solo un lontano ricordo, in realtà un errore diagnostico. Era stato uno 'smarrimento' del bimbo che aveva perso i suoi riferimenti principali.
Me ne compiaccio con voi.

un consiglio

Salve dottore,
Le scrivo x chiederle un consiglio. Mio figlio frequenterà l asilo fino il 30 giugno. Poi visto che si tratta d una materna privata che accetta anche bimbi d due anni, c saranno le vacanze.
Come già scritto il bimbo si trova benissimo con la maestra CGE è d una gentilezza e dolcezza che lo ha colpito dal primo giorno, e anche con le suore e compagnetti. Con questi interagisce x lo più x fregare colori e fare scherzetti. Spesso si graffiano a vicenda, stanno insieme pur giocando mio figlio da solo. Ma come mi dice la maestra non è preoccupante x l eta che ha. Cm il mio dubbio è questo: pensavo d mandarlo in estate in un altro asilo, x stare insieme a bimbi. Xo poi mi fermo e penso che dovrà ambientarsi in in nuovo luogo con adulti e bimbi nuovi x poi cambiare a settembre x andare alla materna con il fratello. Non so se forse sarebbe troppo. Io ho in mente d portare tutti e tre i bimbi al mare, almeno due ore al giorno e confido nella compagnia d una amica che ha tre figli, d 8 6 e una nata lo stesso g dio figlio. Potrebbe esser valida questa opzione e risparmiare la nuova avventura all asilo, o è meglio mandarlo? La bimba nata il suo stesso g dice anche lei poche parole, non so se ha una buona comprensione del linguaggio, c siamo re incontrate da poco con la mamma. Poi c è il bimbo d sei anni che a detta della mamma è supermonello come il mio grande e la bimba d 8 ha mutismo selettivo, parla solo con i genitori. Certo con sei bimbi e due mamme sara dura ma spero che potremo intrattenerli.
Aspetto suo consiglio x vedere come muovermi.
Dato che c sono le racconto che giornalmente vedo nel mio bimbo un bimbo nuovo e in esplosione d gioia. La sorellina lo guarda cercando d far d tutto x farsi notare, ma lui la ignora. Soli talvolta la guarda d traverso con un faccia seria ma fa d tutto x scansarla. Io aspetto che pian piano sbocci l amore fraterno. Il grande manifesta amore x la sorella ma è bastato darle una macchinina nelle manine x metterlo in allarme. Aveva già il fratello che cerca d giocarci. Ira ha messo via le auto preferendo non giocarci pur d non farse le toccare.
Saluti e GRZ

Gentile signora, la sua

Gentile signora, la sua attenzione verso i bambini mi sembra molto positiva, così come i pensieri che le vengono, il suo valutare bene le possibili scelte. Credo che Lei ce li abbia molto nella mente e che il bimbo ne risenta positivamente, come d'altronde anche i fratelli, come Lei descrive.
Quanto alla scelta, penso che come sempre ogni scelta abbia i suoi pro e contro, che può vedere solo Lei stando lì, penso che potrà decidere, magari insieme a suo marito, valutando questi aspetti.
Cordialmente
drGBenedetti

alcune domande

Buonasera dottore,
volevo chiederle le seguenti cose:
- il fatto che mio figlio sempre piu ci renda partecipi e richieda la nostra presenza mi riempie il cuore di gioia. Il suo contatto oculare è presente e persistente. Xo per portarci da qualche parte per fare cio che non riesce, ad esempio aprire una porta chiusa a chiave,o per aprire un pacco di biscotti trovati nello sportello, o entrare nella culla per saltare con i pupazzi, ecc, viene a prenderci con la mano girandosi a guardarci se gliela lasciamo per vedere se lo seguiamo,e ci porta fino al luogo facendoci capire quello che vuol fare. Questo atteggiamento come è visto dal punto di vista psicologico di un medico? Io lo vedrei una cosa normale..... ma a detta di neuropsichiatri è qsa che fa storcere il naso.....
- poi il bimbo quando corre allegro rincorrendosi con il fratello o semplicemente gioca fa gridolini acuti e ripete sillabe; è strano?
- inoltre lui osserva molto se facciamo delle cose e se gli piacciono sorride ma raramente prende l'iniziativa di imitazione, certo adesso capita che ripeta pure qualche parolina, o qualche verso di animali. I bimbi devono imitare tutto? mi sembra di non ricordare cosa facesse il figlio piu grande. Mio figlio per ora non fa ciao ciao neanche dopo mille solleciti... ma sa farlo, l'ultima volta qualche gg fa gli feci ciao ciao da dietro e lui cedendo l'ombra della mia mano lo fece dicendo ca ca;
il perche di questi miei dubbi.... avevamo prenotato da tempo una visita dal npi del ns comune, e il 28 è stato il primo incontro. Beh, qui rispetto al policlinico maggiore comprensione per un bimbo piccolo, infatti ci hanno parlato di una serie di incontri per permettere il bimbo di familiarizzare con la dottoressa che gioca con lui per osservarlo. Li invece unico incontro.
Cmq la dottoressa ha detto che vedendoci piu volte l'osservazione sara fatta ad un bimbo che di certo collaborera di piu dopo aver conosciuto la dottoressa. Ci ha chiesto se indica, ho detto che fino a tempo fa se qsa gli interessava lo faceva ma ora o apre e chiude il pugno o fa di tutto per prenderla da solo. e il fare da solo non è visto bene....
anche il fratello fa da sè, talvolta si costruisce certi escamotage pur di non chiedere...
la dottoressa mi ha chiesto se il bimbo andra alla materna statale e ha detto che potrebbero seguirlo mandando un assistente anche per il panno che non so se riusciro a togliere questa estate. A questa affermazione sono rimasta un po' cosi, xkè un assistente se tanti a due anni e mezzo non tolgono il panno, x marchiarlo già da ora come non autosufficiente? non la richiederò anzi non la accettero'. Ho chiesto se fosse gia fatta la diagnosi di autismo o se ci fosse il dubbio e loro hanno detto che non era ancora diagnosi.
La cosa che mi è piaciuta è la seguente: mi hanno chiesto dove il bimbo facesse la psicomotricità, ho detto che si tratta per lo piu di pianti e cche non c'è una pianificazione di obiettivi da raggiungere, in effetti non so cosa faccia perche io sto fuori.
loro hanno detto che cercheranno di trovare i punti di forza e quelli piu deboli per lavorare bene su questi e pianificheranno dei controlli mirati al ragg di obiettivi. Dicono che alla terapia deve stare il genitore per vedere come operare nelle varie situazioni, e che il rapporto che mio figlio ha con noi è di sicuro un punto di forza, cercaava sempre i ns sguardi e ci prendeva con la mano per sederci con lui. era seccato della situazione e lo capisco bene.... cercava di scappare andando alla porta.

Beh nessuna osservazione fatta sul fatto che il bimbo durante la separazione per la nascita della sorella si sia chiuso totalmente, che nn abbia piu dormito ma solo pianto e gridato nella notte. Nessuna osservazione sul fatto che noi diciamo che ora il suo rapporto con noi e con gli altri sia migliorato in modo tangibile.
il fatto che dica mammama o pppa per loro non è indice che chiami noi ma solo lallazione senza senso....
dottore in base alla sua esperienza, ha avuto bimbi che come mio figlio a un certo punto sono cambiati diventando "normali", parlando e capendo cio' che si dice, anche se cio a due anni non succede ancora?

ogni volta riesco a cadere in un abisso di dubbi e tristezza.....

grazie e saluti

Gentile signora, le propongo

Gentile signora, le propongo di mandarmi dei video o di rivederci per skype. Non posso rispondere alle sue domande senza vederlo, e vedere l'evoluzione rispetto alla prima volta.
Cordialmente
drGBenedetti

Salve dottore,nn mi è stato

Salve dottore,nn mi è stato possibile fare dei video d mio figlio causa problemi fotocamera. Ma nn appena risolvo è trovo i momenti giusti provvederò.
nel frattempo le do alcuni aggiornamenti: ha iniziato a canticchiare delle canzoncine,la sigla d Peppe Pig e altre canzoncine semplici d cartoni che vede. Quando appare un cartone lo associa alla sigla intonandola. Ho notato che anticipa delle scene d puntate già viste canticchiando la canzone che viene dopo. Molto spesso nn è imitstivo ma quando gli va lo fa. Ad esempio fa gli starnuti perfetto fonti quando qualcuno li fa. È come se avesse solo da poco realizzato la presenza della luce. Se gli dico accendi o spegni indicando l interruttore lo fa. Lo stesso per la Luna che ha da poco scoperto. Se gli si dice guarda la Luna lui la indica contento. Mentre x altro no. Imita molto i bimbi. Ormai se ce ne sono lui cerca il contatto e il gioco con loro. È se loro fanno qualcosa pure lui lo fa. Fa finta d suonare la Trombetta. Adora i giochi musicali cn i quali gioca per parecchio tempo. Ama il mare stare in acqua e lanciare pietre in mare. In piscina gioca innaffindosi con innaffiatoio finge d andare sott acqua come ha visto fare ad un amichetto. Ha terminato con l asilo il 30 e visto che la terapia ora è sempre ad orari come 12 o 12.30 nn ho cercato asilo estivo. Quando o lo andavamo a prendere e lo chiamavamo partiva a razzo. Invece in casa se intento a fare altro nn si gira. Se lo chiamo dicendo che c è da mangiare viene al tavolo guardando cosa c è nei piatti. Ha imparato a salire e scendere le scale autonomamente. Non chiama nessuno per nome.
Usa la parola passpartout agga x dire che vuole qsa portando ci dove c è quella cosa.
Indica dicendo baubau quando vede il cane di Heidi in tv.
Quando can to canzoncine come il coccodrillo come fa talvolta alla fine dice lui booh. Inizia a fare i versi degli animali. A volte cammina sulle punte e la terapista a settembre vuole fargli fare visita dal fisiatra ma il ns pediatra dicedi aspettare dopo i tre anni.
nn sa fare benissimo gli incastri ma ci prova. Le costruzioni raramente le mette uno sull altro. Li stacca invece. Con auto c gioca con divertimento.
Fa ciao ciao a volte dopo varie incitazioni.
beh in tutte queste cose noto dei passi in avanti. Anche la terapista lo trova più imitativo e dice che capisce le regole.che è molto o testardo.
mi hanno dato la relazione del consulto fatto nella ns città con diagnosi d disturbonmultisistemico dello sviluppo a rischio moderato di rientrare nello spettro autistico.
beh molte cose durante le osservaz nn le ha fatte pur sapendolo fsre. Le dottoressa dicono che le canzoni ne possono essere viste come stereotipi e che la sua età di 28 mesi cottisppnde secondo Scala Griffith a 18 mesi.
Quando è annoiato cioe nn fa nulla inizia a correre avanti e indietro emettendo gridolini acuti
detto questo la relazione che mi hanno dato se da un lato mi butta giù x sentire certe cose dà lo altro mi fa solo pentire d esserci andata è mi ripeto che visto che seppur lentament andiamo avanti.
Beh spero d nn esser stata molto confusionaria.

Mi sembra ci siano molti

Mi sembra ci siano molti aspetti positivi, di un bambino più attento, non solo a giochi e oggetti e cartoni e che desidera di più entrare in contatto e comunicare, e comincia a farlo usando anche dei suoni che fa lui con la bocca. Pare quindi che lo sviluppo sia in atto. Magari ora fa quello che fa un bambino più piccolo, ma l'importante è che ci sia un'evoluzione positiva e che non sia fermo.

In effetti è ciò che

In effetti è ciò che vedo,un bimbo in evoluzione.
Paragonato a qualche mese fa nn c e' paragone. In salotto c è l angolo giochi con box aperto e tappeto che ora divide con la sorellina. Ciò gli sta facendo vedere lei come una persona. Talvolta le sorride,le prende i giochi dalle mani,la osserva è ahimè la graffia quando lei piange.
Spero d poter fare presto dei video e vedere nuovi sviluppi.
grazie x il tempo dedicatomi

Salve dottore, le scrivo per

Salve dottore, le scrivo per chiederle: noto che il bimbo molto spesso è come se fosse in un mondo tutto suo, nel senso che gli si parla e lui come se nn ci fosse. Anche il chiamarlo x nome. Finché era all asilo sembrava più attento e ora che all asilo nn ci sta andando sono più le volte che nn si gira.... Nn c sto capendo più nulla..... poi ci sono i momenti in cui è giocjerellone e ti cerca tanto. Boh!

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)