L'era dell'ESSENCE: la nuova via della psichiatria dell'infanzia e dell'autismo?

Cristopher Gillberg, Svezia, classe 1950, considerato da molti anni uno dei più autorevoli studiosi nel campo dell'autismo e in genere della psichiatria infantile, ha coniato, in un articolo del 2010, l'acronimo di ESSENCE, che significa 'Early Symptomatic Syndromes Eliciting Neurodevelopmental Clinical Examinations', cioè più o meno 'sintomi precoci che portano dal neuropsichiatra infantile' nei primi anni di vita. Nel 2013 il concetto è stato riproposto e sembra essere quindi propagandato strenuamente in varie parti del mondo.
Nonostante la pretesa del contrario rischia di essere in pratica una nuova 'diagnosi' onnicomprensiva ( una diagnosi 'ombrello') che riunisce i bambini che in tenera età finiscono dagli specialisti per problemi “(a) di sviluppo generale, (b), di comunicazione e linguaggio(c) di interazione sociale, (d) di coordinazione motoria, (e) di attenzione/'ascolto', (f) di attività, (g) di comportamento, (h) di umore e (i) di sonno e che oggi sono classificati in diagnosi categoriali, cioè di malattie specifiche, di ADHD, Spettro Autistico, Dist svil Coordinazione, Dist svil intellettivo, dist 'specifici' del linguaggio, Tourette syndrome, disturbi bipolari precoci, sindromi comportamentali genetiche, e una arietà di disturbi neurologici e convulsivi che si presentano con alterazioni del comportamento e cognitive in età precoce”.

Dal sitoweb del Centro che porta il nome dello stesso Gillberg (http://gillbergcentre.gu.se/english/research/essence--early-symptomatic-... ) riprendiamo queste parole che preconizzano una nuova 'era dell'ESSENCE' ( invece che dell'Acquario???) e la moltiplicazione di Centri ESSENCE per fornire a tutti il nuovo verbo...

ESSENCE is an acronym for Early Symptomatic Syndromes Eliciting Neurodevelopmental Clinical Examinations that was coined by Christopher Gillberg in 2010. It has received widespread attention throughout the world, and many studies are now launched under this umbrella term. ESSENCE refers to the whole group of neurodevelopmental/neuropsychiatric disorders that present with impairing symptoms in early childhood and includes ADHD, ASD, DCD, IDD, SLI, Tourette syndrome, early onset bipolar disorder, behaviour phenotype syndromes, and a variety of neurological and seizure disorders presenting with major behavioural/cognitive problems at an early age. These named disorders are usually "comorbid" with each other and can be difficult to separate out one from the other at the time of early diagnostic assessment. They share genes, environmental risk factors and clinical symptoms. Symptoms of each disorder can overlap with those of another disorder within the group and diagnostic criteria may be met for one or two of them at one age and for a third or fourth of them at another age. ESSENCE is not a diagnosis in itself, and the conceptual framework around it is not really new but representing a step towards alerting clinicians and researchers to the need to constantly be aware of the huge variety of problems manifested by children, adolescents and adults with any kind of early onset neurodevelopmental problem. Precise diagnosis is even more important in the "ESSENCE era", but diagnosis of just one type of problem is likely to be inaccurate and diagnostic re-evaluation over time will be needed in a majority of cases. ESSENCE affect about one in ten individuals and is a public health problem of great impact. There are excellent intervention opportunities for most of the named conditions within the group and outcome can be positively affected by these. Early recognition is essential, but it is never too late to make a difference, even when diagnosis is delayed. The ESSENCE concept argues against the establishment of focusing only on highly specialised services. Neurodevelopmental ESSSENCE centres for children, adolescents and adults are needed instead.

E' possibile quindi che assisteremo in un prossimo futuro all'arrivo in Italia di una schiera di specialisti-essence e terapisit-essence che , un po' come ai tempi delle invasioni barbariche, contenderanno il campo agli attuali 'invasori' dominanti, gli specialisti aba o comunque cognitivo-comportamentisti in diagnosi e terapia dello Spettro-Autistico.
In realtà mi sembra il tentativo di risolvere uno dei problemi più difficili che i ricercatori dell'autismo si trovavano di fronte, come scritto nel testo stesso: Quello della 'comorbidità' fra i vari disturbi indicati, che sono difficili da separare, che si sovrappongono l'un l'altro e che possono ricadere sotto l'una o l'altra diagnosi col passare del tempo, creando la confusione cui assistiamo oggi, che arriva fino al caso di bambini 'usciti dalla diagnosi' di malattie che sono considerate invece geneticamente determinate e inguaribili.
Comunque meglio tardi che mai: evidentemente il campo della ricerca sull'autismo si sta un po' sfaldando e sta cercando di correre ai ripari, di fronte ai problemi sempre più gravi ed irrisolti che i concetti di autismo e spettro autistico avevano creato. Vedremo se sarà un rimedio peggiore del buco oppure no.
Di positivo sarà che invece del suono terrorizzante di Spettro Autistico i genitori si troveranno nelle orecchie quello un po' più anonimo di 'ESSENCE', che ai francesi farà pensare per prima cosa alla benzina, visto che in francese si chiama così. Però l'altra faccia della medaglia è che le statistiche sui disturbi passeranno da 1 a 38 come ora per lo spettro autistico, a 1 a 10 (!) per i disturbi-ESSENCE e i bambini e le famiglie saranno sempre più medicalizzate, psicologizzate e psichiatrizzate...
(agosto 2016)

* * * *

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)