aggiornamento consulto bimbo 22 mesi

Buongiorno dottore
Sono di nuovo qui per aggiornarla su mio figlio e chiedere consiglio
Il bimbo ha compiuto 3 anni ha finito la ultimo anno di nido e si appresta a settembre a cominciare la materna
I progressi continuano nel linguaggio. .comincia a dire le frasi a 2 tipo voglio acqua e si stavcimentando in quelle a 3 tipo vado a prende cuscino (a modo suo ma comprensibile )usa poco gli articoli e i pronomi ma piano piano vedo che con i bimbi più grandi o allo specchio provale a fare discorsi a modo suo.dice il suo nome anche se Sillabato e quanti anni ha (ogni tanto dice 2 e mezzo anziché 3 si toglie gli anni)
È autonomo nel mangiare anche se si aiuta ogni tanto con le mani ma si versa la acqua dalla bottiglia nel bicchiere goffamente però lo fa ,si lava i denti si tira giù i pantaloni in bagno e dice deo fa pipi. .gioca un po con tutto prova a fare grandi puzzle ,salta di pochi centimetri a piedi uniti,calcia bene la palla, la tira con le mani anche se un po goffo, corre con le braccia in basso ma ancora non accompagnadosi con il movimento tipico degli adulti. .
Le note dolenti:il comportamento oppositivo sia a scuola che a casa insieme all iperattività sembra leggermente migliorato Grazie ad una stretta di autorità sia nostra che delle maestre che di fronte alle sue crisi di pianto ci siamo mostrati più fermi ed il bimbo dopo un po si calma e chiede scusa anche se ogni tanto scoppia in pianti disperati ancora quando non vuole attendere turni o per un no alle cose che vuole fare
A scuola dicono che è più partecipativo ed accomodante i bimbi lo adorano e lui ricambia
Nonostante questo le maestre pur dicendo che il bimbo è perfettamente autonomo e consapevole di se mi rinfacciano di non aver messo il sostegno quest altr anno alla materna dicendo che con il sostegno avrebbe avuto un inizio più soft in quanto secondo loro il bimbo ha bisogno di un rapporto uno ad uno per integrarsi nelle attività e nel gruppo
Io parlando invece con l insegnate della materna di mia figlia grande mi diceva che anche loro in 2 con 25 bimbi aiutano quelli più in difficoltà e questo può essere fatto senza sostegno. .Lei che ne pensa? Grazie in anticipo come sempre
Buona giornata

Mi sembra che lo sviluppo

Mi sembra che lo sviluppo stia proseguendo su tutti i piani, la linea evolutiva è in ascesa, il bambino dovrebbe continuare a evolvere positivamente. L'oppositività è segno di una difficoltà a intendersi fra bambino e ambiente, si crea un circolo vizioso che è difficile interrompere fra pretese del bambino e richieste dei grandi. Bisogna che i grandi siano pazienti e resistenti e cerchino di capire le esigenze del bambino senza piegarsi alle sue bizze ma anche senza frustrarlo troppo.
Quanto al sostegno siamo alle solite: le maestre spesso ( e anche gli specialisti...) lo considerano un aiuto per bambini con qualche difficoltà, invece è un provvedimento di Legge per i bambini con handicap irreversibile. Ovviamente un ritardo nell'evoluzione, in andamento positivo, non è un handicap irreversibile.
Spesso alla fine di un ciclo scolastico le maestre pensano che il bambino non ce la farà senza di loro, con altre insegnanti, per cui suggeriscono il sostegno. Lo ho trovato in tutti gli ordini di scuole...
Se dovessero poi manifestarsi difficoltà nella nuova scuola bisognerà come sempre verificarle e cercarne a suo tempo i possibili rimedi, che non sono obbligatoriamente il sostegno .

Grazie mille dottore La

Grazie mille dottore
La aggiornero quanto prima con i nuovi obiettivi raggiunti
Anche se ,come dice lei ogni bimbo ha i suoi tempi ,io spero di dirle prima o poi che questo tReno in ritardo ha recuperato la sua corsa
Grazie buona serata

Salve dottore La disturbo

Salve dottore
La disturbo dopo poco tempo per un'altra preoccupazione
L'altro giorno per avere logopedia e psicomotricità pubbliche e quindi gratuite per mo figlio sono stata chiamata dalla asl dove le terapiste lo stanno valutando
Ovviamente le lascio immaginare la reazione di mio figlio, non voleva andare assolutamente e non ha collaborato per niente
Visto che senza chiedErmi nulla sul bimbo mi hanno solo detto :"lo ha già segnato alla materna?" quasi ad intendere ..È sicura di non lasciarlo al nido? ..Mi ha fatto molto male, mi è venuto il dubbio cge questo suo ritardo evolutivo seppur in miglioramento possa evolvere in ritardo mentale perché anche se vedo in mio figlio progressi di fronte a tutte queste cose che mi dicono dovrebbe sapere fare e ancora non fa o quando piange e fa il capricci perché non vuole attendere in mezzo alla gente o non vuole collaborare mi prende lo sconforto e penso se mai passerà colla crescita o rimarrà o peggiorera appunto diventando ritardo mentale ..Ci sono secondo la sua esperienza casi come il mio bambino che poi evolvono e si allineano con gli altri? Grazie ancora
Buona giornata

Signora,quello che rischia di

Signora,quello che rischia di essere disturbato da tutte questi esami e valutazioni mi sa che è suo figlio... Io lo lascerei fare le vacanze in pace, voi e lui, e poi iniziare tranquillamente la nuova scuola per poi vedere come va. Comunque vedo che non le ho chiesto di mandarmi il questionario bambini indicato nella colonna a sinistra: magari me lo mandi per avere un quadro più completo e anche dei filmati in cui si veda suo figlio insieme a voi, in ambiente familiare tranquillo. Veda le istruzioni sempre nella colonna a sinistra. 'video'.
Cerchi di liberarsi dall'assillo delle 'diagnosi': non contano nulla, hanno un valore solo burocratico. L'importante è come il bambino evolve.

Salve Sì il questionario

Salve
Sì il questionario glielo avevo inviato ai 22 mesi.Lo rimando così risulta aggiornato ad oggi
I video ho già provato non riesco

QUESTIONARIO SULLO SVILUPPO PSICOMOTORIO SIMBOLICO-LINGUISTICO E RELAZIONALE
composizione familiare:madre 44 padre 44 sorellina
età del bambino 3 anni

problemi in gravidanza nessuno
NASCITA
a che settimana40
Parto naturale ma essendo molto grande 4.950 kg ha avuto una leggera ipossia alla nascita per cordone intorno al collo e clavicola rotta per tirarlo fuori e poi è stato ricoverato e trattato con fitoterapia per ittero

alla nascita : peso 4.950 kg altezza 56 circonferenza cranica ...
(eventuali curve di accrescimento epoche successive sempre sopra alla norma )
indice di Apgar: 1' 8 / 5'9. durata del ricovero in ospedale 6 giorni
E stata fatta eco cerebrale per controllo alla dimissione risultata nella norma

PRIMI MESI
allattamento: materno a richiesta funo a 13 mesi
inizio pappine, minestrine, ecc frutta omonimo a 4 mesi e pappe a 6 mesi
svezzamento (DISTACCO DAL SENO, o dal biberon, se allattamento artificiale), età 13 mesi facile l ha voluto lui
ritmo sonno veglia nei primi mesi:poppata ogni 3 ore più o meno sonno sempre regolare e tranquillo si è sempre addormentato da solo o in braccio a me o sul seno o sul lettino ,non ha mai dormito nel lettone con noi
persone che lo accudivano mamma quasi sempre e papa
eventuale ritorno al lavoro della mamma: a quanti mesi?a 2 anni e 3 mesi. reazioni del bimbo:sono part time quindi lo vedevo sempre ha fatto un po più di capricci e li fa tutt ora quando deve essere accudito dal papa perché vuole fare quasi sempre tutto con me la mamma
EPOCA SUCCESSIVA
alimentazione svezzamento regolare mastica tutto ma è molto selettivo col cibo non mangia uova pesce e poco formaggio no verdure e solo alcuni frutti sonno regolare va a letto alle 2130 e quando va a scuola si sveglia alle 6 30 ppon pisolino pomeridiano a scuola , ora a casa non vuole più dormire , dorme nel lettino in camera con noi ma stiamo preparando per farlo dormire in camera con la sorella ,si addormenta sempre da solo o con le mie coccole o storie
abitudini :porta in giro un suo cuscino per coccola ogni tanto e mette dito in bocca ma solo per rilassarsi p addormentarsi
video: televisione purtroppo se non si esce 2 ore al giorno telefonini poco tablet no

SVILUPPO PSICO-MOTORIO:
dove veniva tenuto preferenzialmente dopo i primi mesi, da sveglio:fino a 16 mesi circa in braccio, nel box, o sul passeggino,poco libero di muoversi ecc. ...
seduto da solo a che età intorno ai 6 mesi
primi spostamenti a che età e come: rotolando intorno ai 3-4 mesi sul letto
primi passi da solo 15 mesi ma ha camminato in maniera più sicura intorno ai 17 mesi
capacità motorie attuali cammina, corre,piccoli salti sul posto ,sta su una gamba sola senza appoggio ,cammina spesso sulle punte come la sorella grande,sale scale senza appOggio a piedi alternati scende senza appOggio se non molto alte ma un piede alla volta, calcia la palla bene con i piedi e pedala triciclo ,lancia palla più goffamente con una mano e con 2 mani sopra testa
controllo sfinterico tolto pannolino a 26 mesi anche di notte e la fa sempre nel wc

RELAZIONE e COMUNICAZIONE nel primo anno di vita
primi sorrisi intorno ai 3 mesi
curiosità verso oggetti e persone:è sempre stato incuriosito da oggetti con luci che giravano e con suoni, a parte la mamma prima aveva più paura delle persone anche se sorrideva ma non stava titolo in braccio con estranei fino a quando è andato al nido a 15 mesi e si è lasciato consolare ma cerca tutto ora una figura di riferimento in mia sostituzione,una maestra o twrapista
cerca di comunicare e richiamare l'attenzione?
facilità a capirlo e interagire nel primo anno piangeva per soddisfare bisogni primari e lo caoibamo non ha mai indicato fino ai 2 anni piuttosto provava a prendere le cose o a portarci vi sul posto
facilità al pianto e facilità a consolarlo, coccolarlo, fino ai 15 mesi entrata al nido piangeva Pet i bisogni poi piano piano ha cominciato a piangere per frustrazione e anche se con le giuste modalità si fa consolare
reazione di fronte a persone e ambienti nuovi:per il primo anno le persone nuove lo spaventavano piangeva ora si è abituato ma a volte se è indaffarato in qualche cosa anche se persone nuove le saluta frettolosamente
modalità di accudimento: mia della mamma ansiosa piu tranquillo il papa
CONDIVISIONE fino ai 2 anni poca condivisione sollecito con me la mamma ora condivide giochi, chiama attivamente anche con la sorella e i compagni di scuola meno con persone che vede meno .preferisce giocare con bimbi più grandi,

SVILUPPO SIMBOLICO
LINGUAGGIO (età di inizio dei vari punti indicati):
lallazione, gorgheggi 7-8 mesi
prime parole 9 mesi mamma
due parole insieme intorno ai 30 mesi
uso del no e del sì il no intorno ai 20 mesi il Sì ai 2 anni
frase minima (verbo e sostantivo ) 32 mesi circa
capacità di dialogo minima c chiede per soddisfare suoi bisogni risponde non a tutti sublime ti chiami e quanti anni hai e comprende richieste di consegne prendi questo e portalo sul tavolo ecc
INTERESSE E CURIOSITÀ PER GLI OGGETTI
USO DEI GIOCHI e degli oggetti fino ai 2 anni scarso gioco simbolico faceva girare ruote alke macchine e le faceva andare su e giù con brum brum faceva pronto al telefono e lanciava un po tutto con confusione
Ad oggi prova a fare dialoghi sono modo suo con macchine e pupazzi .cucina mettendo pietanza in forno e da del cibo ai pupazzi,gioca con treno giocattolo,gioca a nascondino con la sorella salta e corre con la palla, manipola pongo dipinge gioca con costruzioni fa gioco di incastri gioca con l acqua ma ancora con poca concentrazione ..Con alcune cose sta 20 minuti con altre tipo il.disegno a volte sta 2 miNuti e si stufa
DISEGNO SPONTANEO
scarabocchio , linee, cerchi puntini lettera v .nessuna figura..
ATTENZIONE nelle varie attività e interessi: in media breve... ...
INTERESSE E CURIOSITÀ VERSO LE PERSONE dipende gli adulti li saluta e gli piace giocare con quelli di sesso maschile, gli piacciono i bimbi più grandi ma gioca con loro solo se hanno giochi che in quel momento lui vuole fare sennò lo saluta e va via

figure principali cui è attaccato madre
REAZIONI AL DISTACCO dai genitori: a parte qualche giorno di crisi pianto al nido Va a scuola contento se va in posti nuovi tipo ludoteca ecc vuole essere accompagnatodalla mamma e piange al distacco ma poi gioca con bimbi o si fa consolare da maestra o altra figurss
RAPPORTO CON LE PERSONE... adulti ...... bambini.....
COMPRENSIONE DELLE COSE E DELLE RICHIESTE sembra buona riconosce immagini sui libri ed oggetti e capisce le azioni quotidiane tipo si fa il bagno si mangia si esce ecc anche a scuola confermano solo cHe se non vuole fare una cosa si impunta e urla o si butta a terra (meno ultimamente )
COMUNICAZIONE DEI SUOI BISOGNI E DESIDERI ora con prime frasi a 2 e primo abbozzi a 3 chiede e comunica verbalizzando meno se chiedo cosa hai fatto a scuola? Dice giocato con qualche nome di bimbo ma poi rimane in silenzio
COMPORTAMENTOiperattivo, capriccioso, tranquillo solo la notte ed in alcune attività, scarsa
adesione a regole, orari, e limiti anche se ultimamente migliorata
obbedienza agli adulti scarsa anche a scuola obbedisce più al padre se alza la voce ..
reazione a divieti, frustrazioni piange tira gli oggetti ogni tanto si butta per terra
capricci, bizze
paure, fissazioni nessuna paura in particolare prima amava guardare linee e luci con la coda dell occhio ora no lo fa quasi piu

SCOLARIZZAZIONE
asilo nido si A che età 15 mesi…. Reazioni eventuali il primo anno ha cominciato a piangere disperato dopo quakchr mese perché si ammalava sempre
Scuola materna ancora no.. eventuali difficoltà di inserimento, ambientamento............
Successive scuole ....... apprendimento ........ comportamento .........

RAPPORTI SOCIALI, amicizie, attività extrascolastiche, occasioni di incontri con altri incontro con amici della sorella di 6 anni per feste ed attività meno con coetanei ed ogni tanto vede cugine di 7 e 2 anni e mezzo
SITUAZIONE FAMILIARE
altri conviventi (nonni, parenti, ecc) no
Organizzazione familiare per l'accudimento (orari dei genitori, nonni, baby sitter, ecc: descrivete come siete organizzati, la giornata tipo ci alterniamo col papà per prenderlo e portarlo a scuola dove va a tempo pieno fino alle 16 poi se bel tempo parco sennò a casa e gioco etv
modalità educative ora piuferme, e severe
orari di sonno, dove dorme nel lettino in camera nostra , chi 'comanda':spesso lui
tempo video in media 2-3 orr
EVENTI PARTICOLARI,
trasferimento quando aveva 10 mesi con difficoltà nostre che per comodità lo lasciavamo nel box davanti alla tv
Visite mediche, ospedale, altro dai 22 mesi visite npi e logopedia e psicomotricità
Eventuali esami fatti e referti (Udito ok vista leggermente astigmatico

Bene. grazie. Non ci vedo

Bene. grazie. Non ci vedo niente di particolarmente problematico. Mi mandi anche qualche video, se vuole.

Grazie mille dottore proverò

Grazie mille dottore proverò ad organizzare un periodo di stacco e riposo per lui che i questi ultimi giorni è peggiorato con il comportamento oppositivo e per tutti ..Posso chiedere ,visto che non riesco a mandare video, se ha in programma delle visite a Roma. ?Grazie Saluti

No, al momento no.

No, al momento no.

Ok grazie proverò allora ad

Ok grazie proverò allora ad organizzarmi per Firenze ,se possibile
Saluti

Salve dottore ho concluso le

Salve dottore ho concluso le valutazioni alla asl per far riposare il bimbo e mentre la npi conferma ritardo psicomotorio con problema attenzione perché guarda poco negli occhi ed è abbastanza iperattivo la logopedista ha dichiarato che questa cosa di non guardare negli occhi è grave che il bambino è abile dal punto di vista motorio e in tutto e che secondo lei ha disturbo spettro autistico. .Lei immagini è vero che mio figlio spesso non guarda negli occhi gki estranei per un problema di attenzione così mi è stato detto da 2 npi ed è vero che non devo badare alke diagnosi ma questa cosa dopo un anno di ricerche e verifiche mi ha lasciato distrutta. .Sono quasi svenuta. .La volevo aggiornare perché sinceramente non so più cosa fare ..npi e logo discutono tra loro mentre una famiglia si sta logorando. .Può essere fattibile una cosa del genere secondo lei?Grazie ancora

Direi che la logopedista è

Direi che la logopedista è stata scorretta e sarebbe anche sanzionabile. Dato il suo ruolo e posizione professionale non può fare diagnosi, cosa che spetta solo ai medici e in parte agli psicologi per quanto di loro competenza.
Per il resto cerchi di vedere il bambino con i suoi occhi e non attraverso queste diagnosi fasulle che oggi dilagano senza alcuna utilità per bambini e famiglie, anzi con danni come quelli che state provando voi.

Salve dottore scusi il

Salve dottore scusi il ritardo nella risposta ma sono stati giorni difficili per noi dopo questa cosa.
La logopedista in questione è stata sospesa dalla npi dall'incarico di mio figlio ed ora noi abbiamo -per ora-sospeso tutte le terapie di mio figlio per farlo riposare quest estate come da sui suggerimento
Sto provando a guardare il mio piccolo al di là di tutte le diagnosi ed effettivamente vedo tanti piccoli progressi ogni giorno e stiamo provando ad ignorare tutto e guardarlo ex novo
Solo una domands al di là di questo benedetto spettro:perché se mio figkio ci guarda negli occhi per portarci e chiederci cose o se cantiamo ,quando saluta soprattutto estranei ha questa "fretta"fa Ciao e non guarda negli occhi e va via oppure se ad esempio chiede a qualcuno di scartare una caramella nell'attesa nok guarda la persona poi quando la prende dice Grazie e va via. .oppure al contrario abbraccia caldamente alcune persone ?cosa potrebbe farlo comportare così? Glielo chiedo per sapere se devo lasciarlo fare o devo intervenire per correggere questa sua modalità di relazione
Grazie mille Buona serata

Guardi, le risposte ai

Guardi, le risposte ai 'perchè' sono quasi sempre sbagliate. Uno può fare molte ipotesi, se vuole, osservando il bambino. Ma contano poco. Quanto al correggere i comportamenti, direi che i bambini non sono da 'correggere', anzi sono da lasciare il più possibile che facciano le cose spontaneamente seguendo la loro curiosità e i loro interessi. Più che altro è bene mettere dei limiti e delle regole per evitare comportamenti disturbanti o pericolosi, ma non i comportamenti spontanei, se non disturbano gli altri. E ovviamente devono imparare che, quando è necessario, comandano gli adulti.

Grazie mille come sempre.

Grazie mille come sempre. .proverò a fargli capire di guardare le persone ma non per correggere un sintomo ma per fargli capire che è una cosa interessante per il resto lo lascerò fare
Ci stiamo attrezzando per provare a venire a Firenze per un consulto. .Le faro sapere
Grazie ancora

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.
_____________________________
ATTENZIONE : si chiede gentilmente a tutti gli utenti del sito di mandare un breve aggiornamento sul consulto effettuato. In questo modo sarà possibile avere un riscontro a distanza della correttezza delle risposte date. I risultati verranno pubblicati sul sito. Grazie Vedi

P.IVA : 01496010537
dr Gianmaria Benedetti - Firenze, via S Reparata,69 - Ordine dei medici (FI) n.4739

NB questo sito recepisce le linee di indirizzo dell' Ordine dei medici di Firenze sulle consulenze mediche on line.
Si dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo è diramato nel rispetto della linea guida approvata dallo stesso Ordine.

Questo sito non costituisce una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. -

LEGGE SUI COOKIE
Questo sito fa uso di cookie tecnici. INFORMATIVA ESTESA

Risoluazione online delle controversie (Unione Europea)